Wittgenborn est

Rapporto di gara Wittgenborn

Dopo la fine della pausa estiva, finalmente sono ricominciati i suoni a due e quattro tempi dell'EST. La penultima gara si è svolta in Assia al Vogelsbergring. La maggior parte dei favoriti delle classi sono stati determinati. Ma gli inseguitori avevano ancora tutte le possibilità di ottenere 100 punti entro la fine della stagione. Le condizioni per le gare erano ideali. Venerdì sera il tempo era inclemente, tanto che in tempo per le qualifiche si sono verificate condizioni di gara ideali. E i tempi erano incredibilmente veloci. Il miglior tempo della giornata è stato: 51.232 nel K6 guidato da Galeasso.

Suoni a quattro tempi dell'EST

I risultati del fine settimana suddivisi per classe:

K1 – Rookies di Scooter Attack

La prima regata della giornata si è conclusa molto presto per Herrmann, secondo in classifica. Subito dopo la pre-partenza, ha dovuto riportare il suo scooter ai box a causa di un difetto tecnico e non è riuscito a partire. Urban in pole ha avuto una corsa netta. Tuttavia, non poteva affrontare la gara con disinvoltura. Vanore su due lo prese di mira. Per il terzo posto si è svolto un entusiasmante duello tra Bechert e Kienzle. Al nono giro, la gara è stata interrotta per un breve periodo dalla bandiera rossa a causa della caduta di Braun. E così alla ripartenza è diventato di nuovo emozionante, perché il vantaggio accumulato era svanito. Al vertice è subito ritornato il vecchio posizionamento. Urbano davanti a Vanore e Bechert.

Nella seconda gara, Herrmann è riuscito a ripartire dopo un cambio di motore. Ma dopo poco tempo si parlò nuovamente di guasto tecnico. Urban al vertice non aveva quasi concorrenza. Vanore non è riuscito a tenere il passo in termini di velocità. Kienzle è arrivato 3°. E ha pareggiato il gruppo di tre giro dopo giro sulla strada verso la bandiera a scacchi. Alla fine Urban ha vinto la classifica giornaliera dei Rookies by Scooter-Attack con due gare impeccabili.

Classifica giornaliera classe 1 – Pitbike by Scooter-Attack

  1. #90 Marcus Urban 50 punti
  2. #54 Federico Fanore 40 pt
  3. #88 Frank Bechert 29 punti.

Classe 2 – di Deutscher Bauservice

Potenza danese alla SuperSport. Primo Pedersen seguito da Ebeling e Sperling. Pedersen è riuscito a guadagnare un vantaggio. Per Ebeling la soluzione migliore era restare secondo fino alla fine. A volte andava avanti e indietro nel campo a tre. Tuttavia, Ebeling ha ricevuto una penalità di tempo per aver sorpassato in giallo al 1° giro e ha quindi dovuto cedere il secondo posto a Thönnissen. Sperling è arrivato terzo.

Pedersen è riuscito a prendere il comando anche nella seconda gara. Ma Thönnissen ha voluto avere voce in capitolo nella vittoria ed è riuscito a prendere l'iniziativa. Come nella prima gara, il campo degli inseguitori era serrato. Drath e Sperling erano in agguato dietro Pedersen. Nel campo a quattro ogni errore veniva punito senza pietà. In ogni caso Pedersen ha messo molta pressione su Thönnissen. Ha retto bene. Alla fine Pedersen è riuscito a frenare abilmente Thönnissen e ad aggiudicarsi così il primo posto

Classificazione giornaliera classe 2 - SuperSport del Deutscher Bauservice

  1. #551 Emil Pedersen 50 punti.
  2. #43 Philipp Thönnissen 36 punti.
  3. #265 Patrick Ebeling 33 punti.

Classe 3 - Esperto di Scooter-Attack

Negli Experts, Schnelle ha iniziato la prima gara al meglio. Lukas è secondo, seguito da Kovac. Tutto sembrava a posto per una vittoria di Schnelle. Il vantaggio era giusto e anche la velocità era ottima. Tuttavia, al quinto giro, Schnelle è caduto direttamente nella lunga curva del traguardo e ha dovuto terminare prematuramente la gara. Lukas in testa, seguito da Kovac e Schmitt al 2° posto, posizione che non è cambiata fino al traguardo. Lukas ha ottenuto una meritata vittoria davanti a Kovac.

Nell'ultima gara la situazione è diventata di nuovo davvero incerta. Le previsioni di pioggia dicevano pioggia al decimo round. Chiudi gli occhi e spera di fare 15 giri senza una goccia. A causa dell'assenza di Schnelle, la strada per Lukas era libera. Almeno un 4° posto e potrà essere licenziato dal campionato e diventare uno dei primi campioni dell'Expert. Ed è così che ha cominciato Lukas. Lontano davanti alla massima velocità. Kovac ha lottato dietro, ma non è riuscito ad arrivare a distanza ravvicinata. Il 3° posto, come nella prima gara, è andato a Schmitt. Lukas è caduto al settimo giro e ha lasciato il comando a Kovac. Anche Schmitt è riuscito a risalire al 7° posto. I piloti si rincorrevano. Ma non è andata fino in fondo. Puntualmente dopo il 2% della distanza di gara e 75 giri ha iniziato a dribblare. Prima che l'asfalto potesse trasformarsi in sapone molle, la direzione gara ha concluso la gara e ha dichiarato Kovac il primo vincitore davanti a Schmitt e Lukas.

Giorno 3 - Expert by Scooter-Attack

  1. #45 Denis Kovac 45 punti.
  2. #111 Andreas Lukas 41 punti.
  3. #33 Carsten Schmitt 36 punti.

Classe 4 - Supramatico e BigBore

I primi tre partenti del BigBore promettevano due grandi gare. Ong in testa contro gli inseguitori Monaya e Lukas. Ong ha dovuto fare di tutto per tenere sotto controllo Monaya dietro di lui. Lukas non riusciva a tenere il passo dei due. Monaya ha mostrato molta calma e ha organizzato Ong. ´Con una velocità eccessiva lo abbiamo superato all'interno nella lunga partenza-arrivo. Ong poi ha dovuto fare attenzione a non farsi superare anche da Lukas.

La seconda gara ha visto Monaya partire dall'inizio. Ong al 2° posto in modalità inseguimento, a sua volta inseguito da Lukas. Giro dopo giro l'immagine si manifestò. Monaya riuscì ad aumentare la distanza poco a poco. Lo stesso vale per il divario tra il secondo e il terzo posto. 

Classe di valutazione giornaliera 4 - Supramatic & BigBore

  1. #12 Stephane Monaya 50 punti
  2. #169 Yannik Ong 40 pt
  3. #738 Andreas Lukas 32 punti.

Classe 5 - Stock PitBike di Scooter-Attack

C'è stata una piccola sorpresa proprio all'inizio con le pit bike. Gras ha dovuto cedere il comando a F. Schweitzer nel primo giro. Terzo è arrivato J. Schweitzer, seguito da vicino da Fritzsch. Una grande battaglia a quattro. Tutti i piloti erano separati solo dalla larghezza degli pneumatici e quindi un cambio di posizione poteva avvenire in qualsiasi momento. F. Schweitzer ha chiuso bene, mantenendo l'erba dietro di sé. F. Schweitzer è stato il primo a tagliare il traguardo davanti a Gras e Fritzsch.

Nella seconda gara F. Schweitzer ha guidato la classifica. Gras e J. Schweitzer al due e al tre. Nel sesto round, Gras potrebbe catturare F. Schweitzer. E così il trio di testa formato da Gras, F. Schweitzer e J. Schweitzer ha guidato giro dopo giro verso la bandiera a scacchi. Alla fine ha vinto F. Schweitzer davanti a Gras e J. Schweitzer.

Classe di valutazione giornaliera 5 - PitBike Stock di Scooter-Attack

  1. #186 Florian Schweitzer 50 punti.
  2. #221 Erba Henning 40 pt.
  3. #54 Julian Schweitzer 29 punti.

Grado 6 - GP Open

Il field di gran lunga più numeroso è stata questa gara della classe 6. Gli ospiti titolari dall'Italia hanno mostrato una classe speciale e hanno reso il tutto molto difficile per il tradizionale field intorno a Schweitzer & Co. E così è andata la gara. Galeasso al comando, pressato da Schweitzer. Si ritrovò in un panino all'italiana con Bertini e Galeasso. Una bella battaglia a tre culminata nei tanti doppiaggi. Schweitzer ha saputo sfruttare l'occasione nella fitta rete di curve e ha superato Galeasso in maniera gelida. Sembrava già una vittoria per Schweitzer quando Galeasso ha riprovato il tutto per tutto all'ultimo giro. La sua ambizione era di essere premiata poco prima della fine ed è riuscito comunque ad afferrare Schweitzer. Il terzo posto è andato a Bertini.

La seconda gara è iniziata alla grande per Galeasso. È stato in grado di aprire presto un piccolo divario rispetto al secondo posto sull'erba. Ha dovuto sempre farsi valere contro Bertini. Ha spinto curva dopo curva e dovrebbe essere ricompensato rapidamente. Gras ha dovuto lasciarlo andare. F. Schweitzer e Bresciani hanno lottato per il quarto posto. Alla fine Galeasso ha dovuto lottare duramente con il connazionale italiano per evitare di subire un doppiaggio. Ma ha fatto tutto bene, è rimasto calmo e ha conquistato la vittoria di giornata nella classe 2.

Classifica giornata classe 6 - GP-Open

  1. #6 Ezio Galeasso 50pt
  2. #20 Michele Bertini 36 punti
  3. #86 Florian Schweitzer 33 punti.

Grado 7 - Principianti

Un ampio campo di partenza, anche per principianti. Un grande sviluppo per la classe e una buona opportunità per acquisire esperienza di corsa nel grande circus dell'EST. Altmeppen al 1° posto, è stato di gran lunga il più veloce in allenamento. Frauenhoff è arrivato secondo, davanti a Eikenbusch. La gara è stata costellata di fallimenti e cadute. Altmeppen ha avuto solo una piccola parte di tutto questo. Ha dovuto mantenere i nervi saldi durante il giro. Per Frauenhoff, invece, le cose non sono andate bene. Ha dovuto parcheggiare lo scooter dopo la caduta. Il podio si presentava così: Altmeppen davanti a Eikenbusch e Mirche.

Classifica giornaliera Classe 7 - Principianti

  1. #494 Niklas Altmeppen 25 pt.
  2. #70 Nils Eikenbusch 20 punti.
  3. #51 Félix Mirche 16 punti.

Classe 8 Endurance e 9 Endurance Split

Nella lunga distanza, è stata registrata una popolarità record tra gli automobilisti. Un totale di 26 squadre hanno gareggiato nella sfida di 3 ore. Nel K8, il team SA Tuning ha segnato il massimo. Bueno`s non è riuscito a tenere il passo con i tempi sul giro. Il vantaggio è cresciuto, giro dopo giro. Nella classe 9 con più veicoli si è invece svolta un'emozionante battaglia a tre. Xpear, Mieze 2 e Braam hanno lottato duramente per il podio. Dopo 1/3 della distanza di gara, la distanza tra gli avversari era di soli 12 secondi e in questo momento l'Xpear Factory Team è riuscito a prendere il comando. Dopo 2/3 della distanza di gara, la valutazione sembrava molto più chiara. Xpear Factory Team è riuscito a ottenere un discreto distacco di 2 giri sul team Mieze 2. Braam era terzo. è diventato di nuovo più stretto. I posti 3 e 4 sono andati avanti e indietro tra Mieze e Racefoxx Pitbike ED. Nella K5, SA Tuning è stato sostituito da JD Performance. Bueno's era al terzo posto. A 8 minuti dalla fine si è verificato un difetto tecnico cruciale. Mieze 3, al 10° posto, è stato costretto a rientrare nella pit lane. La squadra è riuscita a continuare la gara, ma non ha potuto fare nulla contro Xpear. E anche nel K2 ha ottenuto il secondo JD-Performance era proprio dietro a Bueno prima che il veicolo entrasse in sciopero. E questo significa molto brevemente, che ha mostrato il traguardo. 2 decimo di distanza dopo 8 ore di corsa, è stata una gara davvero al cardiopalma.

Classificazione giornaliera resistenza classe 8

  1. #82 I 189 giri di Bueno
  2. #191 JD Performance 189 giri
  3. #199 Sintonia SA 188 giri

Classificazione giornaliera classe 9 Endurance Split

#222 Xpear Factory Team 200 giri

#54 Kitty 2 195 giri

#6 Braam 194 giri

Corridore

Sabato 08.10 ottobre, il finale di stagione dell'EST è stato annunciato a Jüterbog. Nella maggior parte delle classi i campioni dell'European Scooter Trophy e dell'European PitBike Trophy di quest'anno erano già certi, ma dietro di loro c'erano ancora punti importanti in palio per gli altri posti in classifica. Nonostante l'evento diurno, il campo dei piloti era ben riempito e prima che la grande festa potesse iniziare in serata, la strada era libera per un grande sabato di sport motoristici sul circuito di EST.

I risultati dell'evento per classe:

Classe 1 - Esordienti di Scooter-Attack:

Il più veloce di Hüske della sua classe ha anche dominato il campo nella prima gara sprint. Dietro di loro venne Piekatz. Jorgensen è stato in grado di raccogliere Müller in partenza. Tuttavia, Jorgensen non è riuscito a tenere il passo fin dall'inizio e in seguito è finito al 5° posto. Winterscheidt è riuscito a salire fino al 3° posto. Hüskes in testa ha condotto una gara solitaria con un ampio distacco da Piekatz e Hüskes non ha potuto ostacolare i giri verso la vittoria. Piekatz ha ottenuto un buon secondo posto davanti a Winterscheidt.

Le cose non sono andate bene per Hüskes per la seconda gara. Già nel warm-up ha avuto problemi tecnici ed è riuscito a salire in griglia solo con un ritardo. È stato confermato non appena è iniziato. Hüskes è stato superato per il campo. Piekatz ha conquistato il primo posto, seguito direttamente da Jorgensen. Winterscheidt e Kienzle al terzo e quarto posto. Piekatz è stato molto sotto pressione da Jorgensen e ha dovuto dare il massimo per non perdere il comando. Ma presto divenne chiaro che non poteva fermare Jorgensen. Questo afferrò Piekatz. Nel ruolo di inseguitore, Piekatz è stato in grado di aumentare la pressione ed è andato in controffensiva. Jorgensen resistette. È stato anche eccitante dietro. Winterscheidt e Kienzle hanno combattuto un grande duello. Piekatz è caduto poco prima della fine e si è privato di punti preziosi per la vittoria di giornata. Alla fine ha dovuto anche mollare completamente, così Jorgensen ha vinto davanti a Winterscheidt e Kienzle.

Giorno classe 1 - Esordienti di Scooter-Attack

  1. #20 Marcel Winterscheidt 36 punti.
  2. #991 Jacob Jorgensen 34 pt
  3. #47 Sascha Hüskes 30 punti.

Classe 2 - SuperSport

Triebs, già campione a Juvaincourt, ha mostrato anche a Jüterbog perché quest'anno è al vertice della SuperSport. Grandi prestazioni, stile di guida calmo e molta velocità sono stati anche il suo padrino a Jüterbog. Il danese Diabelez ha cercato di tenere il passo. Triebs, tuttavia, riuscì a tenerlo a debita distanza. Dietro di loro infuriava una battaglia a tre tra Merling, Drath e Apostel. Qui c'era per tutti, tutto ciò che c'era dentro. Mantieni la calma e non commettere errori. Lo scooter di Merling è caduto dopo l'intervallo. Drath e Apostel hanno saputo approfittare di questo e sono stati in grado di sorpassare. Drath, liberato dalla battaglia a tre, è stato in grado di allontanarsi dai suoi inseguitori. Tuttavia, Diabelez era già troppo lontano per attaccare di nuovo. Niente bruciava all'anteriore e Triebs vinse la prima gara.

Triebs ha tuonato lontano da tutti anche nella seconda gara. Diabelez ha avuto problemi tecnici all'inizio ed è stato superato una volta dal campo. Depta su due e direttamente in duello con Drath. Questo non ha esitato e ha superato Depta e Apostel. Le cose non sono andate bene per Drath durante la gara. Lo scooter mancava di alimentazione. Ha perso sempre più posti. Ciò ha permesso all'Apostolo di prendere il secondo posto. Rispetto alla prima gara, Sperling è migliorato notevolmente e si è portato al terzo posto. E ha notato che c'era ancora di più, quindi la sfida agli apostoli era chiara. Apostolo e Sparrow hanno combattuto.

Sperling aveva lo scooter più veloce, ma Apostel lo chiuse abilmente. Questo è andato alla sostanza a Sperling. Sullo sfondo, Just e Depta si erano fatti strada fino ai due. Approfittò per un attimo della disattenzione di Sperling e lo raggiunse. Anche gli apostoli dovrebbero crederci ancora. Ha appena fatto molto bene ed è stato anche in grado di concederlo. Triebs non ha notato nulla di tutto ciò in alto. Questo ha portato alla sua seconda vittoria della giornata.

Classifica giornaliera classe 2 - SuperSport

  1. #313 Marcel Triebs 50 punti.
  2. # 42 Bastian Solo 29 punti.
  3. # 32 Gabriele Apostolo 29 pt

Classe 3 - Esperto di Scooter-Attack

Come sempre, la gara Expert è stata spettacolare. Ong si era assicurato la pole position davanti a Lukas e al campione Andersen. Andersen è partito alla grande e ha subito preso il secondo posto. Lukas su tre e Schnell su quattro. Andersen è riuscito anche a sorpassare Ong al secondo giro. Tuttavia, non lo lasciò andare via, ma cercò di mantenerlo. Due lunghezze di scooter dietro, Ong ha aspettato che Andersen commettesse un errore. Lukas si è ritirato presto dalla lotta per il podio dopo una caduta. Con un po' di fortuna è riuscito a rientrare in gara davanti al folto gruppo di inseguitori. In terzo luogo, Schnelle si è affermata. Nella costellazione era giro dopo giro. Nessuno degli avversari ha commesso errori e così Andersen è riuscito a vincere davanti a Ong e Schnelle.

 

Nella seconda gara, Andersen è andato dritto in testa al campo. Ong dietro tenne gli occhi fissi sul danese e non lo lasciò allontanare. Anche Lukas voleva essere coinvolto e ha fatto una lotta a tre fuori dal duello e così è entrato in una faticosa lotta interna per i giri. Si poteva sentire che Ong avrebbe potuto ottenere di più dallo scooter, ma superare Andersen è stato estremamente difficile per lui. Tuttavia, Ong è stato in grado di cogliere l'occasione e frenare dall'interno, lasciando Ong in testa davanti ad Andersen e Lukas. Ma Andersen non ha lasciato perdere e ha ripreso il comando. Alla fine è stato premiato per una grande prestazione con due vittorie. Il secondo posto è andato a Ong davanti a Lukas.

Giorno 3 - Expert by Scooter-Attack

  1. #336 Stefan Andersen 50 punti
  2. #169 Yannik Ong 40 punti
  3. #111 Andreas Lukas 29 punti.

Classe 4 - Supramatico e BigBore

Hüser è appena uscito di corsa dal campo. Sulla cima solitaria ha corso verso una vittoria impeccabile. Bickell ha abbandonato per un difetto tecnico. Il secondo è stato Kazillas.

Seconda gara, seconda vittoria per Hüser. Il diretto concorrente Kazillas non ha avuto chance e si è piazzato secondo come nella prima gara.

Classe di valutazione giornaliera 4 - Supramatic & BigBore

  1. #81 Christian Hüser 50 pt.
  2. #191 Georgios Kazillas 40 pt.
  3. # 21 Sven Bickell 16 punti.

Classe 5 - Stock PitBike di Scooter-Attack

Ullrich al 1° posto ha dovuto rinunciare alle sue ambizioni per vincere all'inizio della gara. I problemi tecnici gli hanno portato un grande arretrato. Quindi Ullrich non ha avuto alcuna possibilità di entrare tra i primi tre. Wittwer è stato in grado di prendere direttamente il comando e costruire un ampio vantaggio su Wolf. È stata una dura battaglia per il terzo posto tra Nabbefeld e Hartmann. Alla fine, Nabbefeld ha avuto il sopravvento. Wittwer ha ottenuto la prima vittoria davanti a Wolf.

Nella seconda gara, Ullrich è riuscito a rimettersi in gioco come al solito. Anche questo è andato dritto al primo della classe. Wittwer al secondo posto ha avuto poco a che fare contro Ullrich. Wolf ha guidato al terzo posto. Alla fine, Wittwer è stato felice della vittoria di giornata.

Classe di valutazione giornaliera 5 - PitBike Stock di Scooter-Attack

  1. # 112 Jonas Wittwer 45 punti.
  2. # 99 Paul Ullrich 36 pt.
  3. # 58 Sebastian Wolf 36 pt.

Grado 6 - GP Open

Gras ha iniziato la gara dal 1° posto, seguito da Florian Schweitzer. Entrambi hanno lottato duramente per il primo posto. Gras è stato inizialmente in grado di tenere sotto controllo Schweitzer. Schweitzer è diventato più veloce a poco a poco e ha aspettato la sua occasione. E dovrebbe essere ricompensato. In un buon momento, Schweitzer supera Gras. Julian Schweitzer al 3° posto non è riuscito a tenere il passo durante la gara. Ha lasciato andare il duo, che ha lottato fino alla fine fino alla fine. Schweitzer è rimasto fermo e ha vinto davanti a Gras.

Nella seconda gara, Gras Schweitzer non ha voluto ammettere la sconfitta. Rispetto alla prima gara, Gras è stato in grado di estendere il vantaggio a tal punto che Schweitzer non era più a breve distanza. E così entrambi si sono nettamente allontanati dal campo degli inseguitori. Florian Schweitzer ha preso il posto, ma non poteva più rappresentare una minaccia per il duo.

Classifica giornata classe 6 - GP-Open

  1. #222 Erba Henning 45 pt.
  2. #86 Florian Schweitzer 45 pt.
  3. #306 Julian Ziegler 29 punti.

Grado 7 - Principianti

La partenza dei principianti è stata interrotta da diverse cadute. Di conseguenza, la gara è stata interrotta. Alla ripartenza, Illic ha preso il comando, seguito da Weiland. Gaidecka è dovuto morire subito per un difetto tecnico. Maas e Kalms sono seguiti al 3° e 4° posto, mentre Illic ha rapidamente guadagnato un vantaggio su Weiland. Maas è stato in grado di aumentare la sua velocità durante la gara e mettere sotto pressione Weiland. Questo non poteva difendersi da Maas e dovette lasciarlo passare. Alla fine, Weiland si è fatto ancora stretto quando Kalms ha recuperato sempre di più. Tuttavia, prima che potesse superare Weiland, la gara era finita. Ilic era felice della sua vittoria sovrana davanti a Maas e Weiland.

Classifica giornaliera Classe 7 - Principianti

  1. #186 Danny Illic 25 punti
  2. # 34 Sascha Maas 20 punti.
  3. #333 Tilo Weiland 16 punti.

Classe 8 Endurance e 9 Endurance Split

Nella corsa a lunga distanza ridotta, 16 squadre duellano all'inizio questa volta. L'evento di 1 giorno copriva tradizionalmente la distanza di gara di 1,5 ore. Quindi la direzione era quella di dare gas e non tatticamente. E anche la gara di 1,5 ora e mezza è stata turbolenta e chiara. Al più tardi, dopo un breve e pesante acquazzone, il campo era totalmente confuso alla fine. A fine giornata tutti sono stati contenti che l'ambulanza sia riuscita a rimanere in posizione di attesa nonostante le varie cadute.  

Classificazione giornaliera resistenza classe 8

  1. # 101 Ginocchio contorto24
  2. #196 Lampioni / Ricerca e sviluppo / Lukas Racing Team
  3. # 265 RND Racing Team
  4.  

Classificazione giornaliera classe 9 Endurance Split

    1. # 196 Fabbrica di Xpear
    2. # 99 Cougar blu
    3. #217 RaceFoxx Pit Bike Endurance
  1. ViSdP

    Andre Black
    (1° presidente EST eV)

Trofeo Europeo Scooter

Squadra Progetto Paolo

Challenge Scootentole – 10 ore di gara a Magny-Cours, Nevers (F)

Adesivi sulla Vespa Paul

L'ultima gara di lunga distanza della stagione si è svolta a Magny-Cours lo scorso fine settimana. Scootentole invitato alla 10 Ore del 'PISTE CLUB', un circuito lungo 2,53 km proprio accanto al noto circuito del GP. Come negli anni precedenti, abbiamo seguitoProgetto PAOLO“ – insieme ad altre 40 scuderie da tutta Europa – il loro invito, perché il titolo dell'anno scorso doveva essere difeso!

Nonostante alcune turbolenze nel periodo - a causa del rinvio delle date da parte dell'organizzatore e delle assenze dei piloti per malattia - siamo finalmente riusciti a vincere due squadre con quattro piloti ciascuna nella classe SP1 ("Smallframe Proto") per nominare:

squadra 1 composto da Romain, Felix, Wolfi e Thomas andò con il 40 cv forte M200 V50 racer (#6) al via,

squadra 2 con la Falc-PK (#176) con circa 28 CV, guidato da Volker, Markus, Julia e Dennis, che era anche il capo e il meccanico principale di entrambe le squadre (che dovrebbe spingerlo al limite). Ma dall'inizio...

Dopo un lungo viaggio e una breve notte in una - chiamiamola così - "accogliente" casa mobile da 10 persone, sabato, il giorno prima della gara vera e propria, si è svolto l'allestimento, gli allenamenti e le qualifiche. Sfortunatamente, Peter non mostrò pietà, ancora e ancora versava come secchi. Con le posizioni 6 e 19 in griglia dopo le qualifiche e la speranza di condizioni più asciutte il giorno successivo, le cose sono andate male in serata perché il giorno successivo doveva iniziare presto!

Fortunatamente, il giorno della gara è iniziato molto più asciutto rispetto al giorno prima, quindi abbiamo deciso di non usare le gomme da pioggia. E poi finalmente è iniziato! Il colpo iniziale è stato sparato alle 8.45:XNUMX. Su slick con la strada ancora bagnata, Wolfi e Markus hanno guidato con sicurezza il primo stint. La pista si è gradualmente asciugata, il che ha portato a tempi sul giro sempre migliori, fino a quando la prima gara è stata interrotta dopo circa tre ore. Un grave incidente di un pilota di un'altra squadra ha tenuto occupata a lungo la squadra di soccorso, con tutti i piloti bloccati dietro la safety car.

 

 

A questo punto, il Team 2 era di nuovo ai box con il suo PK. Il motore si è spento durante il terzo stint. La causa è stata trovata rapidamente: la massiccia perdita dei denti sul pignone della frizione ci ha concesso una pausa di quattro ore, durante le quali Dennis, Volker e Markus hanno smontato il motore per cercare i denti perduti. Cito il vicino di casa Robert: "A volte sei il cane ea volte l'albero"...

Nel frattempo, la gara aveva ripreso velocità - e così anche il nostro Romain: ha ottenuto il suo nuovo miglior tempo di 1.28.116:6:2 e quindi il terzo tempo più veloce dell'intera gara. Partendo dalla posizione XNUMX, eravamo ora in posizione XNUMX, subito dietro a “Vespa Italy Team” di Crimaz e davanti a “Superbordel Deluxe”, i nostri battle partner francesi dello scorso anno. Anche le Lambrette di Casa Performance e TD Customs erano nei primi posti e sono state fatte per una gara emozionante!

Scendendo al 39° posto, il team 15 ha iniziato a recuperare intorno alle 2:XNUMX Ebbene, non si può parlare di una vera gara di recupero, ma si potrebbero raccogliere almeno alcuni giri, perché il motore non solo ha resistito, ma ha anche ha funzionato di nuovo come un orologio. I ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro e non si sono arresi ed è di questo che si tratta alla fine!

Circa due ore prima della fine della gara è stata colpita anche la squadra 1. Dopo che il carburatore era scivolato, un cuscinetto di spinotto difettoso ci ha costretto a sostituire il motore. Ormai c'erano troppi giri tra noi e la fortissima concorrenza, che continuava a lottare per le prime posizioni. E sebbene un posto sul podio avrebbe potuto essere raggiunto solo se una delle altre squadre si fosse ritirata, la lotta è continuata fino a quando la bandiera a scacchi è stata sventolata esattamente 10 ore dopo.

Alla fine, Project PAUL ha ottenuto il 1° posto (Team 4) e il 1° posto (Team 10) nella classe SP2, il che significava 7° e 33° posto assoluto. Casa Performance ha segnato il miglior tempo di 1.26.766, seguito da Vespa Italy Team (1.27.527) e Projekt Paul (1.28.116).

 

Ci congratuliamo con tutti i piloti che hanno tagliato il traguardo e ringraziamo ognuno di loro, in particolare l'organizzatore Scootentole, che ha reso possibile questo emozionante weekend di gara. Anche i nostri sponsor, il Scooter Center, KR Automation, FalkR e Egig Performance, vorremmo dire un ENORME GRAZIE, perché solo con te Project PAUL è quello che è: una squadra di amici di successo con un grande cuore per il motorsport!

posizionamento generale

#vesparacing #scootercenter #KRautomation #falkR #EgigPerformance #Egig #Heitec

 

Bollettino di gara del 4° round dell'EST 2022 a Juvaincourt dal 03.09/04.09.2022/XNUMX al XNUMX/XNUMX/XNUMX

Dopo una pausa estiva di sei settimane, è finalmente giunto il momento di ricominciare il circuito delle corse degli scooter
PitBike dei Campionati EST. Questa volta l'EST è stato ospite a Juvaincourt – Francia. Il percorso con a
La lunghezza di 1,3 km è particolarmente veloce e impegnativa e apprezzata da molti conducenti. E così hanno fatto
più di 100 partenti in viaggio verso la Francia. In vista del campionato, ora era il
Attiva la modalità attacco per ottenere punti preziosi per il punteggio finale.
Sabato c'è stata una grande battuta d'arresto nel tempo. Dopo i primi acquazzoni di venerdì sul
spazzata via, sabato è rimasto completamente piovoso fino al pomeriggio. Non è una buona possibilità di buoni
tempi sul giro. I veri piloti non possono buttare fuori pista qualcosa del genere. Nonostante le condizioni avverse
si trattava di ottenere una buona posizione di partenza in prima linea.
I risultati del weekend per classe:

Classe 1 - Esordienti di Scooter-Attack:

Alta tensione all'inizio dell'inizio degli esordienti. Hüskes in un insolito terzo posto, ce l'ha fatta
durante il riscaldamento era chiaro che voleva essere al top. Didwissus in pole voleva impedire anche questo
come Urban e Winterscheidt. Il vincitore iniziale è stato Didwissus. Hüskes si è fatto strada fino al secondo posto e si è seduto
per attaccare Didwissus immediatamente. Con molta potenza in eccesso, è riuscito a farlo con sicurezza nel round 2.
Winterscheidt ha cercato di tenere il passo, ma è stato inferiore in termini di prestazioni. Didwissus era dall'altra parte del campo
passato. La battaglia per il 3° posto è stata tra Klas e Groß. Nel round 8 doveva
Rinuncia a Winterscheidt per un difetto tecnico. Ciò ha messo Groß al 2 ° posto davanti al sovrano
alla guida di Huskes. Hüskes ha vinto facilmente davanti a un Gross forte seguito da Klas.
Nella seconda gara, Hüskes ha ripreso il comando in campo. Urbano lo seguì a breve distanza,
ma ha cercato di tenere il passo. La distanza dal grande all'urbano era già significativamente maggiore. Ma grande doveva
fai attenzione anche alle retrovie, perché Ebeling e Piekatz erano in agguato lì per la tua occasione. Durante questo assicurato
Hüskes sovrano il suo vantaggio su Urban. La sfida successiva consisteva nel doppiare l'ultimo classificato.
Hüskes e Urban lo hanno fatto perfettamente. Groß ha avuto molti più problemi e ha dovuto piazzare Ebeling al 3 ° posto
lascia che passi. Il suo scooter continuava a migliorare sempre di più. Ebeling ha bruciato un record personale dopo l'altro
Asfalto e Urban afferrato. Hüskes ha vinto facilmente come primo davanti a Ebeling e Urban.

Giorno classe 1 - Esordienti di Scooter-Attack

1. #47 Sascha Hüskes 50 punti.
2. #265 Patrick Ebeling 33 punti.
3. #636 René Gross 31 pt.

Classe 2 - SuperSport di Deutscher Bauservice

Fin dall'inizio, Drath ha superato Apostel e ha guidato la SuperSport. Triebs ha combattuto con Apostel
il secondo posto. Con un eccesso di velocità al quinto giro sul traguardo, entrambi sono entrati per primi
Curva. Triebs ha frenato leggermente e ha dovuto lasciare andare Apostel ed è stato anche concesso da De Wit.
Triebs con maggiore velocità ha reagito immediatamente ed è stato in grado di vincere nuovamente entrambi i piloti nel giro successivo
sorpassare. Drath non è riuscito ad estendere il suo vantaggio. Triebs sentiva che qualcosa stava succedendo e aveva ambientato Drath
pressione negativa. Una battaglia a quattro vie super eccitante è continuata. De Wit riuscì a superare l'Apostolo ed era già lì
nella scia di Triebs e Drath. Tutti aspettavano un errore. Drath ha combattuto come un leone. Ancora
Triebs aveva più potenza e quindi è successo ciò che era stato indicato durante i giri. Triebs ha tirato il filo dentro
Sopra. Ora doveva tenere sotto controllo De Wit. De Wit guidava in modo intelligente e aspettava la sua occasione. De Wit è venuto
meglio fuori dall'ultima curva prima dell'inizio e dell'arrivo rispetto a Drath. Tire to stanco è andato alla prima curva. De Wit
dentro era in vantaggio e ha preso un ottimo secondo posto. I Triebs in cima sono diventati preziosi
I punti in campionato e il terzo posto sono andati a Drath, che ha combattuto bene, ma entrambi gli avversari
dovuto arrendersi.
L'apostolo ha guidato la seconda gara. È stato in grado di ottenere una buona distanza davanti a Triebs e Drath
scacciare. Apostolo Scooter, tuttavia, ha perso in modo significativo rispetto a Triebs e Drath. Nel round 7 è riuscito
Triebs la manovra di sorpasso, ma subito contrastato da Apostel. Un giro dopo, questo doveva
quindi lascia andare Triebs e difendi il suo secondo posto contro Drath. È andato in un acceso duello
curva dopo curva. Apostolo è stato in grado di sopperire alla mancanza di velocità con una buona prestazione di guida. De Wit
e Diabelez dietro di loro non ha avuto alcuna possibilità di essere coinvolto nel duello. I duelli continuarono fino a
De Wit è caduto al tredicesimo giro. È caduto gravemente all'arrivo. La linea di gara si è rotta
poi ha interrotto la gara con la bandiera rossa per prendersi cura del pilota. Da allora non c'è stato alcun riavvio
al momento della disdetta è stata raggiunta la soglia di distanza del 75%. Triebs è stato il vincitore, davanti ad Apostel e Drath.

Classifica di giornata classe 2 - SuperSport

1. #313 Marcel Triebs 50 pt.
2. #32 Gabriel Apostel 33 pt.
3. #93 Dustin-Miles Drath 32 pt.

Classe 3 - Esperto di Scooter-Attack

Con 13 partenti, è iniziata una schiera di piloti ben datata. Questo è stato a causa della qualificazione piovosa
Formazione di partenza incasinata. Schmitt ha fatto la sua richiesta fin dall'inizio. E sembrava all'altezza
Quasi quasi come se potesse soddisfare la richiesta. Il vantaggio sul campo inseguitore con Schnell,
Giannasi e Brüggeshemkee erano piuttosto grandi. Il campo si è stabilizzato con il progredire della gara. monia
ha dovuto rinunciare presto alla gara. Andersen ha iniziato a recuperare da dietro. Perché lui
non ha fatto segnare il tempo in qualifica, doveva partire da dietro. Potresti letteralmente sentire la pressione
si è fatto da solo. I primi giri Andersen è stato trattenuto dal campo dei piloti. Dal round 8
si trattava della lotta per la vetta. Il vantaggio di Schmitt, che aveva faticosamente tirato fuori, si è sciolto dalla curva
Curva. Le sue gomme si sono deteriorate enormemente. Dietro di loro si sviluppò una lotta a tre. Poi è arrivato il momento di trattenere il respiro
round nove. Noi tre siamo entrati in curva dopo la partenza e l'arrivo. Fast si è affermato. Andersen ha frenato
Giannasi fuori. Schmitt in testa ha sentito la pressione di Schnell e Andersen. Entrambi sono diventati
sempre più veloce. Una battaglia a tre tra Schmitt, Schnelle e Andersen era all'ordine del giorno. Ogni giro dall'inizio alla fine era il momento di trattenere il respiro. Non c'era aria tra le gomme di tutti e tre i piloti. Schmitt non poteva
si difese più a lungo e dovette far passare Andersen. Ha ottenuto un ulteriore aumento di velocità e l'ha fatto
anche concorrenza veloce. Ha combattuto coraggiosamente per due round. Poi Andersen pugnalò freddamente. Dopodichè
Dopo un cambio di posizione, Andersen è stato in grado di estendere il suo vantaggio in testa. Swift ne ha provato un altro
Per metterci sopra la pala e sbattere, è successo. È caduto poco prima dell'inizio e dell'arrivo, ma è stato in grado di farlo
Guidare. A causa della caduta, Schnelle ha dovuto schierarsi di nuovo al 6° posto. Super fastidioso per lui dopo
una grande gara. Il beneficiario è stato Giannasi, che ha preso il terzo posto dietro a Schmitt e
Andersen è stato in grado di assicurarsi.
La seconda gara è iniziata con una sorpresa. Giannasi al 1° posto, seguito da Lukas
mettiti al lavoro per arrivare in cima. Lukas aveva usato intensamente il tempo tra le gare
trova prestazioni. Al 3° e 4° posto, Schmitt ha combattuto con Andersen, che si stava facendo nuovamente strada in campo
dovuto. Nel giro 8 ha lottato fino al 3° posto. Schnell non ha potuto eguagliare le prestazioni della prima gara
si avvicina e conduce al 5° posto Andersen ha proseguito come di consueto andando anche a Giannasi
Sopra. Ora è stato preso di mira Lukas, che aveva guadagnato un vantaggio di quasi 2,5 secondi. del
Il vantaggio si è sciolto rapidamente e c'era solo una direzione per Andersen: fino in fondo. Uno assolutamente
fantastica prestazione del danese. E con ciò, Andersen è stato ancora una volta campione del
Trofeo Europeo Scooter 2022 nella classe esperti. Il secondo posto è andato a Lukas. Giannasi era terzo.

Giorno 3 - Expert by Scooter-Attack

1. #335 Stefan Andersen 50 punti
2. #111 Andreas Lukas 33 punti.
3. #33 Carsten Schmitt 33 punti.

Classe 4 - Supramatico e BigBore

Nella classe 4 sono partiti solo due piloti. Kazillas e Monaya. Lo sfortunato Kazillas aveva dei tecnici
Problemi in pre-partenza e mancato giro di formazione e riscaldamento. Ciò significava per lui dietro il
segui il campo. Monaya ne approfittò e se ne andò davanti, impraticabile.
Non c'era dubbio che Monaya avrebbe perso la vittoria nella seconda gara ed è così che ha guidato.
Sovrano e senza rivali davanti a Kazillas. Ma cadere non era un'opzione per Monaya e così ha guidato
fiducioso alla sua seconda vittoria di giornata in classe 4.
Classe di valutazione giornaliera 4 - Supramatic & BigBore
1. #12 Stephane Monaya 50 punti
2. #191 Georgios Kazilias 40 punti.
Classe 5 - Stock PitBike di Scooter-Attack
Il campo di partenza delle pit bike è stato notevolmente ridotto a causa di una caduta. Tuttavia, si trattava di punti importanti per
Il campionato. Schweizer è andato dritto in cima e ha mostrato ancora una volta perché aveva un grande vantaggio
Trofeo Europeo PitBike. Wolf ha preso il secondo posto davanti a Hartmann. Rimasto con il posizionamento
anche nei successivi 15 round. Quindi il primo podio è stato con Schweizer, davanti a Wolf e Hartmann
fisso.
La seconda gara è iniziata come la prima. Schweizer si è seduto con quasi 2 giri meglio
tempi sul giro. Il secondo è stato Wolf davanti a Zanker. Indipendentemente dal fatto che il vantaggio fosse atletico o tecnico, tuttavia, dovrebbe
essere un caso per l'accettazione tecnica. Schweizer ha dovuto usare il suo veicolo dopo gara uno
Invia un controllo di follow-up per vedere se era conforme. Indipendentemente dalla situazione che c'era
sportivo senza modifiche al posizionamento. Schweizer ha vinto davanti a Wolf e Hartmann. Nel
successivo controllo tecnico, è stato dato il via libera. Il veicolo era conforme e la vittoria
era dovuto a Schweizer per una grande prestazione di guida.

Classe di valutazione giornaliera 5 - PitBike Stock di Scooter-Attack

1. #54 Julian Schweizer 50 punti.
2. #58 Sebastian Wolf 40 pt.
3. #89 Benedikt Hartmann 32 punti.

Klasciare 6 – GP aperto

Le gare del GP Open sono state scandite dalla nuova edizione della gara di lunga distanza. erba e
Sabato Weißensee ha lottato per la corona della gara di 3 ore. Weißensee ha avuto molta sfortuna lì
della pioggia che cade. Il punto di partenza per le gare sprint era diverso. Bähr ha guidato il
Griglia di partenza in pole, davanti a erba e Weißensee. All'inizio, l'ordine è stato stabilito immediatamente. erba
è stato il vincitore della partenza davanti a Weißensee. Entrambi i piloti hanno combattuto a stretto contatto per i giri. Tuttavia, l'erba non ha fatto nulla
Errori e alla fine è riuscito a tenere sotto scacco Weißensee, che ha condotto una grande gara. Dietro di loro, Bähr ha combattuto con loro
Svizzero. Gras ha vinto prima del Weißensee. Schweizer ha guidato da pneumatico a pneumatico con Bähr sul traguardo.
Nella seconda gara il duello è stato tra erba e svizzeri. Weißensee questa volta non ha avuto alcuna possibilità
per partecipare al duello. Gras e Schweizer hanno guidato tempi molto costanti. Tuttavia, l'erba non lo lascia mai
Dubito che Schweizer abbia avuto la possibilità di sorpassarlo. Van Hof era quarto, davanti a Bähr. erba
è stato alla fine il raggiante vincitore di giornata con due primi posti sovrani. 

Classifica giornata classe 6 - GP-Open

1. #222 Henning Gras 50 pt.
2. #86 Florian Schweizer 33 punti.
3. #19 Lars Weissensee 33 pt.

Grado 7 - Principianti

In Beginners, diversi piloti hanno puntato alla vittoria. Illic aveva già l'imbarazzo del successo
le migliori prospettive. Dovrebbe farsi concorrenza da Fischer, che per la prima volta ha un ufficiale
gara disputata. Illic e Gaidecke sono stati i primi ad andare avanti. Il pescatore veloce raggiunse in tempi relativamente brevi
e siediti in testa al campo. Weiland non è riuscito a seguire il comando ed è sceso al 5° posto. 

Tclasse di età Classe 7 – Principianti

1. #22 Dean Fischer 25 punti
2. #186 Danny Illic 20 punti
3. #268 Maik Gaidecka 16 punti. 

Classe 8 Endurance e 9 Endurance Split

10 squadre hanno gareggiato nella gara di lunga distanza. Tra le squadre, le sensazioni erano in vista del
Previsioni meteo miste. Le condizioni della pista erano buone all'inizio a causa della siccità. Ma il
La pioggia ha dato un'idea delle prospettive del corso. Quindi le squadre hanno fatto con diversi
votando all'inizio. La pioggia non si è fatta attendere e ha portato tutto il campo di partenza
confuso. Racefoxx con gomme da pioggia aveva le migliori possibilità di vittoria. A causa di una brutta caduta
prima dell'arrivo, tuttavia, la squadra ha dovuto rinunciare presto alle sue ambizioni. Xpear Factory ha combattuto al vertice
e Puma Blu. A metà gara, entrambe le squadre sono state separate solo da 1 giro. In Classe 9, AK Racing ha guidato RDN
Corse ben davanti a RND Racing Team. Gli ultimi 20 minuti riguardavano tutto. Blu
Puma davanti e Xpear Factory appena dietro. Il vantaggio si scioglie giro dopo giro. Entrambi hanno combattuto
ferocemente per il primo posto. Weißensee ha dovuto lasciare andare Xpear dopo un cambio. Ma il
non si è arreso e ha iniziato subito a contrattaccare. Riuscito. E così gli ultimi 10 minuti sono diventati estremamente eccitanti
in una bella e turbolenta gara di 3 ore. E in modo che il dramma sia addirittura superato, è iniziato 5 minuti prima
Finisci nel mezzo del duello per piovere da tutti i secchi. I piloti hanno dovuto letteralmente far passare i loro veicoli
porta le curve L'erba per Xpear Factory è rimasta fresca e ha superato il Puma blu. Questo era tutto
Decisione preliminare presa in una grande finale. 

Tclasse di età Classe 8 Endurance

1. #233 AKA Racing RND Racing 129 giri
2. #265 RND Racing 121 giri
3. #101 Torsione del ginocchio 101 giri
Classificazione giornaliera classe 9 Endurance Split
1. #222 Xpear Factory 148 giri
2. #154 Puma blu 148 giri
3. #85 Pazzi Racing 138 giri

 


ViSdP

Andre Black

La serie di corse è stata ospite dal 02 al 03.07.2022 luglio XNUMX Trofeo Europeo Scooter , Trofeo Europeo Pit Bike all'Harz Ring. La terza manche riguardava l'influenza significativa sulla classifica del campionato precedente in vista della seconda metà della stagione 2022. I campi di partenza sono stati ben riempiti anche all'Harz Ring e le condizioni per un weekend emozionante erano perfette.

Race Class 1 - Esordienti da Scooter-Attack

Con 30 partenti la classe più affollata dall'inizio. Hüskes è riuscito a vincere la partenza davanti a Winterscheidt. Hermann ha dovuto rinunciare alla pole in qualifica e si è ritrovato al 4° posto. Buschsieweke si è fatto strada fino al 3° posto nel round 2. Hermann continuava a essere superato e non riusciva a tenere il passo con la velocità delle qualifiche. Il trio di Hüskes, Winterscheidt e Buschsieweke si è allontanato dal resto del campo. Hüskes non riuscì a staccarsi dal campo degli inseguitori. Buschsieweke e Winterscheidt hanno combattuto lealmente e duramente. Buschsieweke era quasi finito. Winterscheidt lo chiuse abilmente. A causa del giro anticipato, Buschsieweke ha dovuto cedere leggermente la sua posizione d'attacco. Tuttavia, è rimasto con esso. Per questo Winterscheidt si è avvicinato sempre più a Hüskes. Alla fine, quello che Winterscheidt voleva era troppo. Egli cadde. Anche Buschsieweke dovrebbe essere nuovamente doppiato. Nel tentativo di girare nel campo interno, purtroppo, è stato costretto a cadere perché la persona da sorpassare è finita nella sua corsia. Alla fine, Hüskes ha vinto facilmente perché ha mantenuto la calma. Buschsieweke è arrivato secondo. Al terzo posto si è piazzato Ebeling, che ha beneficiato delle cadute degli altri corridori.

Disordine all'inizio della seconda gara. Vari partecipanti non sono arrivati ​​in tempo per l'orario di inizio e hanno dovuto liberare il campo da dietro. Hüskes ha vinto di gran lunga anche la partenza nella seconda gara. Winterscheidt su due. Buschsieweke su tre. Abbastanza presto, Buschsieweke è stato catturato da Ebeling, che ha preso il terzo posto. Ebeling ha messo sempre più pressione su Winterscheidt e ha ridotto il divario tra i due avversari. Dal giro 8, Winterscheidt è stato in grado di massimizzare nuovamente il vantaggio. In cima niente sembrava bruciare per Hüskes. Doveva solo girare in sicurezza. E lo ha fatto, assicurandosi la sua seconda vittoria nella seconda gara. Fu seguito da Ebeling davanti a Winterscheid. 

Classifica giornaliera 3° manche Harz-Ring 2022 Class 1 Rookies by Scooter-Attack:

  1. #47 Sascha Hüskes 50 pt.
  2. #265 Patrick Ebeling 32 punti.
  3. #120 Andre Buschsieweke 31 punti.

Race Class 2 - SuperSport di Deutscher Bauservice

Il vincitore della partenza nella prima gara è stato Apostel. Triebs si è ritrovato terzo dietro a Diabelez. Triebs non voleva accontentarsi di questo, tuttavia, ed è andato in modalità attacco. Con successo è riuscito a farsi strada fino al secondo posto dietro a Laugesen. Laugesen è stato significativamente più veloce dal 4° giro ed è riuscito a superare Triebs. Questo aprì l'attacco all'Apostolo. Poco prima di uscire dai box, Laugesen è riuscito a passare all'interno con una grande manovra di guida ed eccesso di velocità. Laugesen ha rapidamente accumulato distanza da Apostel e Triebs. Triebs ha notato che c'era ancora qualcosa in corso contro Apostel e gradualmente si è fatto strada in una posizione di attacco. Nella S Triebs mostrava coraggio e mordicchiava gli apostoli. Così è stata fissata la prima gara. Laugesen vince davanti a Triebs e Apostel

Al via della seconda gara Triebs ha preso il comando in campo. Laugesen era vicino a lui sul bordo. Laugesen aveva un po' più di velocità e sembrava che fosse solo un gioco per il tempo fino a quando non ha superato Triebs. Nel frattempo, Apostel ha dovuto ritirarsi per un difetto tecnico. Il terzo posto è stato molto contestato: Merla, Diabelez e Larsen hanno lottato tenacemente e hanno segnato punti importanti. Prima Depta ha avuto il vantaggio, ma poi è stato concesso da Larsen. Diabelez è stato anche in grado di rallentare Depta dopo l'inizio e l'arrivo. Triebs ha tenuto a bada Laugesen giro dopo giro. Sembrava meglio per lui all'inizio-arrivo. Alla fine mancava il misuratore magico. Massime prestazioni assolute di entrambi i piloti. Al penultimo giro, Laugesen è stato in grado di prendere il trucco decisivo e frenare Triebs abbastanza all'interno della curva. Triebs ha quindi frenato leggermente e Laugesen ha avuto la vittoria in tasca. Comunque, una grande prestazione da entrambi i piloti. Terzo posto per Diabelez, che nel frattempo ha agguantato anche Larsen.

Classifica giornaliera 3° manche Harz-Ring 2022 classe 2 SuperSport:

  1. #74 Jeppe Laugesen 50 pt.
  2. #313 Marcel Triebs 40 pt.
  3. #167 Niklas Diabelz 29 punti.

Classe di gara 3 - Expert by Scooter-Attack

Inizio da sogno dal maestro dell'esperto Andersen. È andato dritto in avanti e ha dominato il campo. Il Rapid non ha avuto la possibilità di rimanere sintonizzato. Ha dovuto fare i conti direttamente con Kovac, che voleva più del 3° posto. Schnell ha condotto una buona gara e ha combattuto duramente contro un Kovac sempre più veloce. Entrambi i piloti hanno dovuto correre molti rischi. Nel penultimo giro siamo andati alla selvaggia lotta per le posizioni. Kovac artigliava veloce. Ha subito contrattaccato e lo ha fatto molto bene riuscendo ad assicurarsi il secondo posto nell'ultimo giro.

Nella seconda gara anche Andersen è partito meglio dell'intero gruppo. Kovac è riuscito a prendere il secondo posto. Ha cercato di tenere il passo con Andersen. Dietro c'era Schnell davanti a Schmitt. Purtroppo Kovac si è dovuto ritirare anticipatamente per un problema tecnico, quindi non c'era più nessun serio pericolo per Andersen al vertice. Anche se Schnell ha dato tutto ciò che aveva, ma non poteva più diventare pericoloso per lui. Il terzo posto nella seconda gara va a Schmitt.

Classifica giornaliera 3° manche Harz-Ring 2022 classe 3 - Expert by Scooter-Attack

  1. #335 Stefan Andersen 50 punti
  2. # 19 Dustin Swift 40 punti
  3. #111 Andreas Lukas 26 punti.

Classe di gara 4: Supramatica

Nella classe 4 c'era poca concorrenza alla partenza. Zehe ha vinto la prima gara davanti a Gronow. Entrambi gli avversari rinunciano a una partenza nella seconda manche.

Classifica giornaliera 3a manche Harz-Ring 2022 Classe 4 - Supramatic

  1. #335 Stefan Andersen 50 punti
  2. # 19 Dustin Swift 40 punti
  3. #111 Andreas Lukas 26 punti.

Stock Pitbike Race Class 5 di Scooter-Attack

Con le pit bike, Schweizer si è allontanato dalla partenza. Il pilota, che è anche in testa al campionato, ha saputo distinguersi più volte con un'ottima velocità e una grande prestazione. Wittwer ha dato tutto al secondo posto. Ma la macchina di Schweitzer esplose come un fulmine. Tuttavia, Wittwer ha lottato per evitare che il divario aumentasse. Rademacher e Wolf hanno lottato per il terzo posto. Ha avuto problemi al motore per un breve periodo e quindi ha dovuto riavviare la sua vettura perdendo molto tempo per poter comunque prendere parte alla lotta per il terzo posto. Rademacher era ancora più felice del terzo posto.

Nella seconda gara di PitBike, Schweizer ha ripreso il comando dopo la partenza. Dietro Wittwer e Fritzsch alla ricerca dei punti. Schweizer ha guidato la sua gara, completamente al sicuro. Wittwer ha dovuto solo tenere il passo per sopravvivere contro Fritzsch. Wolf e Rademacher hanno preso il quarto posto. Il campo di caccia intorno a Jostkleigrewe, Nabbefeld, Zanker e Hartmann ha offerto due o quattro battaglie emozionanti. Jostkleigrewe si è però dovuto ritirare per un difetto tecnico dopo essersi affermato con successo sul campo. Alla fine, Schweizer è rimasto nella solita posizione davanti a Wittwer e Fritzsch.

Classifica giornaliera 3° manche Harz-Ring 2022 classe 5 - Pitbike Stock

  1. #54 Julian Schweizer 50 punti.
  2. # 112 Jonas Wittwer 40 punti.
  3. #217 Nikita Radermacher 27 punti.

Gara classe 6 - GP Open

Il miglior pilota assoluto in termini di stile di guida e tempi sul giro viene dalla Spagna questo fine settimana. Bartheld ha iniziato come titolare ospite nel GP Open e ha surclassato l'intero campo. Lo stile di guida è un vero piacere per gli occhi. E quindi non sorprende che Bartheld guidasse il K6. Grass è secondo, seguito da Krzyszto. Bartheld ha guidato la vittoria con sicurezza fino al traguardo davanti all'erba. Krzystzto è arrivato terzo.

La seconda gara è iniziata proprio come è finita la prima. Almeno per Bartheld al vertice. Questo sparò di nuovo sul circuito dell'Harz e diede poche possibilità agli inseguitori Gras e Schweizer. Gras ha dovuto lottare molto più duramente nella seconda gara contro uno svizzero altrettanto forte, che puntava al secondo posto. Schweizer ha provato più volte dopo l'inizio e l'arrivo a passare con velocità eccessiva. Erba sempre chiusa in modo intelligente. Alla fine è rimasto in ordine. Bartheld ha vinto davanti a Gras e Schweizer

Classifica giornaliera 3° manche Harz-Ring 2022 classe 6 - GP Open

  1. #13 Allesandro Bartheld 50 punti.
  2. #222 Erba Henning 40 pt.
  3. #86 Florian Schweitzer 29 pt.

Classe di gara 7 - Principiante

Gaidecka in attacco si è distinto dal resto del campo. Weiland su due aveva ancora le migliori possibilità. Ma dietro di loro c'era una grande battaglia a tre tra Kruger sulla PitBike e Kalms e Wojciechowski. Il piccolo Kruger ha lottato alla grande sulla pit bike e ha preso il sopravvento sugli scooter. Wojciechowski è riuscito a superare Kalm a metà gara. Alla fine, Gaidecka ha vinto in sicurezza davanti a Weiland e Kruger.

Classifica giornaliera 3a manche Harz-Ring 2022 classe 7 - principiante

  1. #268 Michael Gaidecka 25 punti.
  2. #333 Tilo Weiland 20 punti.
  3. # 132 Jonas Kruger 16 punti

Classi di gara 8 e 9 - Divisione Endurance e Endurance

Un totale di 18 squadre iscritte per la lunga distanza di tre ore. È stata una grande gara con molte emozionanti battaglie sul giro. I primi Xpear, Racefoxx, parrucchieri di AKA, Streetlights e AK Racing RND erano tutti vicini nel giro di due giri fino a metà gara. Con il progredire del gioco, XPear è diventato più forte ed è stato in grado di ottenere un vantaggio sicuro per tutte le eventualità. Il team RACEFOXX ha ottenuto un ottimo secondo posto. È stato molto più emozionante nella classe Endurance, le prime tre squadre erano molto vicine tra loro e solo una sosta avrebbe prodotto una decisione diversa. La squadra vincitrice è arrivata da Barbers di AKA Racing.

Classifica giornaliera 3a manche Harz-Ring 2022 Classe 8 - Endurance

  1. #262 Barbers di AKA Racing 177 giri
  2. #196 Lampioni RD Lukas RT 175 giri
  3. #233 AK Racing RND Racing 175 giri

Classifica giornaliera 3a manche Harz-Ring 2022 Classe 9 - Endurance

  1. #86 XPearFactory 180 giri
  2. #217 RACEFOXX Pitbike Endurance 176 giri
  3. #888 Team Bumblebee 159 giri

Di seguito tutti i risultati della gara e la classifica del campionato https://www.europeanscootertrophy.de/ergebnisse/ disponibili.

Vincitori

ViSdP

Andre Black

(1° presidente EST eV)

In modo da poter avere una panoramica dei partecipanti in una fase iniziale, vi saremmo grati se vi nominaste online il prima possibile. Lì troverai anche tutte le informazioni sui regolamenti ecc.

https://www.do-mc.de/roller-form/rollerrennen.html

sconto per spettatori

Scansiona semplicemente il codice QR e lo riceverai 5 Eur Sconto con il codice promozionale: inizio 2022

NOTIZIE

Programma generale

La prima corsa del 2022 sul circuito del Ring's Grand Prix è il primo fine settimana di luglio. Questa volta con ancora più tempo di viaggio e un colorato programma di supporto.

Oltre ad altre emozionanti serie di corse come sidecar e IG Königsklasse dovrebbe finalmente Gli spettatori hanno nuovamente permesso essere. Abbiamo allestito una piccola tendopoli nel paddock e non vediamo l'ora di un felice incontro e di un vivace scambio tra conducenti e visitatori.

Età minima

Abbiamo adattato i regolamenti. L'età minima è adesso Anni 14. Quindi vai in officina e costruisci un pilota per i bambini...

Ecco i dati:

Aperto a tutti gli scooter fino a 13 pollici.
data: 01.-02.07.2022 (arrivo il 30.06.2022 in serata)
Percorso: Pista del Gran Premio del Nürburgring (5,2 km)
tempo di guida: 135 minuti (3x formazione, 1x qualifica, 1 GLP)
Costi: € 299 più € 19 DMSB Race Card

DMC Scooter Center Coppa 1a-2a luglio 2022

Ciao a tutti,

va avanti Scooter Center Coppa al Nurburgring.
il prima corsa 2022 sul circuito del Ring's Grand Prix è il primo fine settimana di luglio. Questa volta con ancora più tempo di viaggio e un colorato programma di supporto.

Oltre ad altre emozionanti serie di corse come sidecar e IG Königsklasse, gli spettatori dovrebbero finalmente essere nuovamente ammessi. Abbiamo allestito una piccola tendopoli nel paddock e non vediamo l'ora di un felice incontro e di un vivace scambio tra conducenti e visitatori.

Il regolamento rimane invariato e è aperto a tutti gli scooter fino a 13 pollici.

Ecco i dati:

data: 01-02.07.2022/XNUMX/XNUMX (Arrivo il 30.06.2022 in serata)

Percorso: Pista del Gran Premio del Nürburgring (5,2 km)

tempo di guida: minuti 135 (3x formazione, 1x qualifica, 1 GLP)

Costi: € 299 più € 19 DMSB Race Card

In modo da poter avere una panoramica dei partecipanti in una fase iniziale, vi sarei grato se vi nominaste online il prima possibile. Lì troverai anche tutte le informazioni sui regolamenti ecc.

https://www.do-mc.de/roller-form/rollerrennen.html

Mi aggiornerò Facebook posta regolarmente.

Ci vediamo sul ring.

Stefan
DMC
Dortmund Motorsport Club eV

Video SC Cup al Nürburgring 2021

Finale di stagione dell'ESC 2021 Harzring Aschersleben

Finale di stagione dell'European Scooter Challenge 2021 all'Harzring

Sabato 25.09.2021 settembre XNUMX il Automazione KR a Finale di stagione ESC 2021 all'Harzring ad Aschersleben.

La giornata di formazione

Nella giornata di allenamento (venerdì), quando il cielo era coperto dalle 10 alle 18, puoi tenere il ginocchio a terra, conoscere il percorso e migliorare il tuo tempo sul giro.

Il giorno della gara

Sabato mattina, quando è sorto il sole, il sole ha brillato all'orizzonte e dovrebbe quindi essere un evento secco rispetto all'anno scorso (pioggia che dura tutto il giorno).

Le prove libere sono iniziate per prime e hanno dato alle cinque classi l'opportunità di acclimatarsi. Nelle classi "taglia unica", che consistono in due Smallframe- e uno Largeframe-Pass di classe, gli scooter devono essere dotati di componenti del motore uniformi al fine di consentire le stesse condizioni e duelli avvincenti possibili.

In qualifica il volante francese Romain ha conquistato la pole nel K1 davanti a Valentino. Robert ha vinto il K4 davanti ad Achim.

Nella K5, Felix ha vinto le qualifiche davanti a Thomas. Nella K3 Christian davanti a Marco e nella K6 Timo davanti a Roman.

Dopo pranzo era chiaro che sarebbe stato un pomeriggio emozionante.

È iniziato con la gara del K5 (classe unità 133ccm Polini)in cui era ancora pendente la decisione su come sarebbe stato il podio del campionato. Felix aveva già 62 punti di vantaggio su Thomas nella prima gara, che è stato nuovamente seguito da vicino da Markus e Igor. Se Felix fallisce, Thomas potrebbe ancora diventare campione e Igor, terzo posto da Markus. Così è andato alla prima gara. Igor è riuscito a risalire al primo posto dopo la partenza ed è stato in testa per i primi due giri fino a quando Felix ha preso il comando con un sorpasso serrato alla fine del rettilineo del traguardo e non ha mollato fino alla fine. Il secondo era Thomas e il terzo Igor.

 

È stato di nuovo particolarmente emozionante nel grande Smallframe-Classe unitaria, il K4che è stato lanciato insieme al K1.

Ho preso nota K1 e K4 I piloti hanno offerto una gara entusiasmante che purtroppo si è conclusa con un highsider per Romain e di conseguenza la gara ha dovuto essere interrotta. Dopo la ripartenza, Ulf è riuscito a prevalere e quindi a vincere anche la giornata per il K1. Nel K4, Robert è stato il primo a tagliare il traguardo in ogni run, rendendo perfetta la sua vittoria di giornata.

Come conclusione seguita a 45 minuti di gara di resistenzache solo Veicoli K5 sono stati autorizzati a essere utilizzati, e due piloti ciascuno sono stati estratti come coppia. Il driver potrebbe essere cambiato dopo 15 minuti. Al via un totale di 12 piloti, alcuni dei quali avvincenti duelli. Robert è stato in grado di ottenere il miglior tempo sul giro K5 della giornata con un 1,02.634 in un'emozionante battaglia a tre (Robert, Valentino, Felix). Questa nuova edizione è stata infine vinta dal team Valentino e Kuba.

Valutazione giornaliera:

K1: 1. Ulf K. 2. Valentino R. 3. Romain B.

K3: 1. Marco A. 2. Toni F. 3. Christian G.

K4: 1. Robert L. 2. Thomas B. 3. Achim W.

K5: 1. Thomas L. 2. Igor K. 3. Markus M.

K6: 1. Timo D. 2. Markus B. 3. Roman K.

Il meglio di tutti K5 Endurance: Valentino R. e Kuba G.

Giro di gara più veloce: Roberto L. 59.269 sec.

I nuovi conducenti sono sempre i benvenuti!

L'ESC ha dato il benvenuto a quattro nuovi titolari questo fine settimana. I nuovi arrivati ​​sono stati accolti calorosamente nel gruppo di piloti e, come ogni nuovo partecipante all'ESC, sono stati esentati dalla quota di iscrizione alla loro prima gara.

Chi ora ha voglia? Scooter da corsa con cambio ha ricevuto tutte le informazioni sulla registrazione sotto www.eurochallenge.de

Grazie a tutti gli aiutanti e gli organizzatori, oltre a questo Scooter Center per il supporto.

Ci vediamo l'anno prossimo!

Molte grazie per le foto di Bengt Lange.

Corse Mangy da corsa in scooter

Sfida Scootenthole

Project Paul alla 10 ore di Magny-Cours

Finalmente era di nuovo il momento! Dopo quella che sembrò un'eternità, in cui si dovettero cancellare varie gare di lunga distanza, il carico Squadra Scootenthole dal 12 settembre al Corsa di 10 ore a Magny-Cours un. Pieni di attesa, abbiamo seguito da Progetto Paul - oltre a circa 30 altre squadre - la loro chiamata.

È passato molto tempo dall'ultima gara, tempo che il capo squadra Dennis non ha perso. Così si dedicò - con grande supporto da Scooter Center - la costruzione di uno scooter da corsa completamente nuovo, il sesto Paul dalla formazione del team nel 2015. L'ex PLC-Racer, un V50, con cui Andy aveva già iniziato nell'ESC per anni, è servito come base. Smontato nelle sue singole parti, lo scooter è stato ricostruito da zero e dotato di molta potenza. Dopo una giornata di prove al banco prova, Paul numero 6 con il numero di partenza 6 era pronto per la sua gara in Francia.

 

Il sabato, il giorno prima della gara, c'era molto in programma. Oltre alla costruzione della fossa e al collaudo tecnico, è stato necessario fare gli ultimi aggiustamenti durante le prove di allenamento prima delle qualifiche, in cui siamo effettivamente atterrati alla posizione di partenza 1 - il test è stato superato, la gara potrebbe arrivare!

Emozionanti 10 ore a Magny-Cours

Domenica mattina la sveglia ha suonato presto. Più la gara si avvicinava, più aumentava la paura del palcoscenico, non solo tra i piloti, contagiava tutti. Quindi, in pista, Paul lo ha svegliato e ha messo Felix nella station wagon. Fino a questo punto tutto è filato liscio. Una decina di minuti prima del via - eravamo già in posizione - ci siamo accorti che Paul stava "lasciando andare"... Senza pensarci troppo e senza perdere tempo, siamo rientrati ai box. Il motivo è stato trovato rapidamente: una vite sul coperchio della frizione non era abbastanza stretta. Fortunatamente non è stato un grosso problema, solo i dieci minuti rimasti fino al lancio non sono stati sufficienti per risolvere il problema. Così la partenza è avvenuta senza Paul, che ha iniziato ad inseguire solo mezzo giro dopo con Felix.

Titolare dopo titolare, i due hanno iniziato a risalire il campo da dietro. Arrivati ​​in posizione 17, la sfortuna ci ha raggiunti di nuovo quando la piastra di membrana ci è volata in faccia. La conseguente permanenza ai box ci è costata sei posizioni, quindi siamo ripartiti a rincorrere dal 23esimo posto.

Arrivato al 14° posto, il carburatore in gomma ha pensato che questo sarebbe stato un buon momento per rendere il numero un po' più emozionante e si è spontaneamente separato dal carburatore. Il pilota Andreas è stato costretto a spingere Paul fuori pista nel già familiare pit. Dotata di un morsetto aggiuntivo, è tornata in gara per recuperare i posti perduti. E questa volta dovrebbe funzionare! Squadra dopo squadra e round dopo round, Andreas, Felix, Thomas, Andy e Wolfi si sono fatti strada fino a Luogo 1! Per le restanti un'ora e mezza si trattava "solo" di difenderlo - compito non facile, perché non abbiamo ricevuto nulla gratuitamente dalla squadra francese "Superbordel". I piloti, anch'essi molto forti, continuavano ad avvicinarsi pericolosamente a noi con il loro veloce PK.

Non commettere errori adesso...

L'ultimo cambio di pilota (previsto) è avvenuto 40 minuti prima del traguardo. Andy è riuscito a mantenere la posizione e Andreas è partito per l'ultimo stint quando il semaforo rosso si è acceso meno di dieci minuti dopo. Razza abbandonata. Tutti i piloti dai box. Ma dov'era Andrea? L'ambulanza e l'auto di servizio sono schizzate in pista verso una parte non visibile dai box. I minuti passavano, trascinandosi come gomma da masticare. L'ambulanza ha lasciato il percorso per prima e si è diretta verso la stanza delle forniture mediche, seguita dall'auto di servizio carica del nostro numero 6. I nostri cuori si sono fermati per un momento.

Una parte della squadra è subito corsa a chiedere di Andreas, gli altri sono corsi alla macchina di servizio. Andy indossava ancora la tuta e afferrava il casco, mentre Dennis, Thomas e Felix Paul facevano un rapido controllo e ripartivano. I piloti delle altre squadre erano nelle posizioni di partenza proprio accanto a noi, in attesa di essere rimessi in pista. Andy si è unito, potrebbe davvero continuare! Eravamo ancora in testa per ben due giri e Andy, dopo dieci ore snervanti, ha tagliato il traguardo con Paul al primo posto!

Con la cerimonia di premiazione, finora è stato vantaggioso per Project Paul weekend di corse più emozionante un lieto fine, perché Andreas ha potuto partecipare - nonostante un forte dolore alla spalla - e ricevere il proprio trofeo: con un tempo di Ha il giro più veloce in 1.29.3 minuti bruciato nell'asfalto!

 

Powered by Scooter Center

Ringraziamo il Scooter Center, che ci supporta in ogni momento con la fornitura di ricambi, così come i nostri sostenitori KR Automation, Egig Performance e FalkR, senza i quali la costruzione di un tale veicolo non sarebbe stata possibile senza ulteriori indugi. Vorremmo anche ringraziare l'organizzatore, che ha realizzato questo grande evento nonostante le circostanze avverse, e ovviamente tutte le altre squadre per una gara leale! Per noi è sempre un grande onore poter condividere questa passione con gli amici. Grazie mille per questo!

 

Risultati_Magny-Cours_2021

Scooter Center Coppa del Nürburgring 2021

SC Cup al Nürburgring

2a manche Scooter Center Coppa del 26 settembre 2021

Scooter Center Cup Nürburgring settembre 2021 – Gare di scooter al Nürburgring

Fedele al motto "Il divertimento è in primo piano“Si è svolto lo scorso fine settimana nell'ambito del campionato tedesco di resistenza del Dortmund Motorcycle Club Scooter Center Coppa al Nürburgring. 42 partecipanti si erano iscritti in anticipo per prendere parte alla corsa di regolarità per scooter sul circuito Grand Prix del Nürburgring. Il campo di partenza è stato misto perché non c'erano restrizioni in termini di marca e anno di produzione. Hanno iniziato insieme, la valutazione era in due classi (divise in monopattini con cambio e automatici).

 

 

Dalla Manubrio originale Lambretta dal 1954 circa il Vespa classica fino al motorino automatico moderno, Da sette a oltre 50 cv e dai debuttanti ai professionisti, tutto era rappresentato. Tutti possono partecipare, e questo è esattamente ciò che rende questa coppa così attraente: la grande varietà di piloti e scooter che non si intralciano a vicenda sulla pista grande e larga. Inoltre, ci sono normative che regolano solo gli aspetti di sicurezza e lasciano comunque ogni libertà. Aperto a vecchi e giovani scooter automatici. L'evento perfetto per tutti coloro che vogliono avere un assaggio di corsa e fare qualche giro in pista. La nostra Maryzabel ha approfittato di questa opportunità ed è entrata in gara con la sua PX “Platónika”. Condividerà la sua esperienza con te in un secondo rapporto.

 

 

Puoi registrarti il ​​giorno prima dalle 18:98 e presentare il tuo veicolo al controllo tecnico. Un vantaggio, in quanto non tutti hanno superato subito questo test (il problema era spesso il volume eccessivo, che secondo le normative non poteva superare i XNUMX dB), perché dava la possibilità di riparare i difetti in tutta tranquillità e di richiudere il veicolo il giorno dopo presente.

 

 

Il giorno della gara ci sono state un totale di quattro run, due sessioni di allenamento di 20 minuti ciascuna, una qualifica e, infine, la gara vera e propria, il Corsa di regolarità, durante i quali si potevano guidare 35 minuti. La pista era ancora un po' bagnata dalla pioggia notturna durante la prima manche, ma lo era già durante la seconda sessione di prove libere ben acceso il gas! un Grande divertimento per tutticon cui abbiamo parlato. Alla fine della giornata ce n'erano alcuni guasti tecnici, aber nessuna caduta, tutti sono arrivati ​​sani e salvi al traguardo dopo l'ultima manche.

Ci auguriamo che le ultime restrizioni dovute a Corona non si applichino più l'anno prossimo e che si possa ricominciare davanti a un pubblico!

Risultati della corsa di parità:

Classe 1 (scooter)
1° posto: Karsten Rehn (diff. totale 0.173 sec.)
2° classificato: Stefan Menke (diff. totale 0.247 sec.)
3° posto: Andy Reid (diff. totale 0.491 sec.)

Classe 2 (scooter automatico)
1° posto: Hans-Werner Entrambi (diff. totale 0.011 sec.)
2° classificato: Christian Liebig (diff. totale 0.024 sec.)
3° classificato: Federico Vanore (diff. totale 0.337 sec.)

Risultati in dettaglio Nürburgring

Lambretta 100mph Bonneville World of Speed ​​Record

A caccia di record con la Lambretta sul pendio del sale

Il nostro cliente Todd Rogers dagli Stati Uniti è partito con la sua 225 Lambretta alla ricerca di record a Bonneville.

Vi ricordate il film "Con cuore e mano" con Anthony Hopkins? Burt Munro (Anthony Hopkins) si reca a Bonneville con il suo Indian Scout per prendere parte alla gara annuale ad alta velocità sulle saline dello Utah. Uno dei miei film preferiti, di seguito potete trovare un teaser del film.

 

Todd Rogers Lambretta Club USA

Così il nostro cliente Todd Rogers è partito per lo Utah con la sua Lambretta World of Speed fatto. Qui a Bonneville vuole stabilire un record con la sua Lambretta sul pendio del sale.

Todd Rogers del Lambretta Club USA con la sua Lambretta

 

Le gomme giuste

Durante i preparativi per il tentativo di record, ci sono stati problemi con le gomme. Todd ha già utilizzato pneumatici con approvazione "P" sulla sua Lambretta.
Tuttavia, P corrisponde a soli 93 mph o 150 km/h e con questi pneumatici non avrebbe ricevuto l'approvazione per un tentativo di record ufficiale a oltre 100 mph.

La scelta della gomma perfetta è stata quindi relativamente facile, dopotutto le nostre sono nostre pneumatici bgm PRO SPORT, gli unici pneumatici 10 x 3.50 con a Omologazione di 180 km/h o 112 mph! Inoltre, Todd non ha voluto esporsi a nessun rischio e quindi si è affidato alla bgm PRO  Pneumatici di qualità MADE IN GERMANY.

Indice

 

 

World of Speed ​​il film per un tentativo di record

La Lambretta più veloce a 100mph 162km / h a Bonneville Utah / USA pneumatici bgm PRO Sport

Il record delle 100 miglia orarie a Bonneville con la Lambretta

Todd ha guidato la sua 225 Lambretta (nessuna streamliner !!), un impressionante 100,4203 mph, che corrisponde a circa 162 km / h. Todd detiene il record per la Lambretta più veloce di Bonneville!

Congratulazioni da tutti Scooter Center & bgm - squadra!

 

 

Con il cuore e l'anima Trailer Bonneville

Con il cuore e la mano (The World Fastest Indian) record di velocità 2007 Bonneville

 

 

 

Gara scooter EST Scooterracing Wittgenborn 2021

Resoconto della gara del 2° round dell'EST 2021 sul Vogelbergsring del 21-22.08.2021 agosto XNUMX

Finalmente di nuovo la gara di scooter European Scooter Trophy - scooter a motore - motorsport al suo meglio! Quella Scooter Center è felice di supportare questi grandi eventi EST. Dopo la partenza sull'Harz-Ring, dopo la pausa estiva siamo andati a caccia di punti Vogelbergsring a Wittgenborn. La chiamata per la seconda manche è stata eccezionale. I campi di partenza pieni nelle classi hanno promesso un grande weekend di gare. Lo sviluppo nella Classe 2 - Principianti è stato particolarmente gratificante. Dopo un inizio un po' titubante, la popolarità a Wittgenborn con 7 titolari ha superato tutte le aspettative. La classe 19 GP-Open è stata anche la seconda classe più grande a Wittgenborn con 6 partenti. Tutto sommato, siamo riusciti a chiudere 150 partecipanti essere registrato in tutte le classi. Pertanto, il programma è stato esaurito fino all'ultimo minuto. Le condizioni di sabato erano perfette. L'asfalto appena asfaltato offriva le migliori condizioni con 25 gradi di sole.

Le foto della gara:

 

I risultati del weekend di gara per classe:

Classe 1 - Esordienti SA:

Con 39 partenti il ​​top class assoluto dello schieramento. Dopo che il programma aveva previsto due classi, è stato possibile passare a una classe dopo la qualifica, poiché non tutti gli scooter hanno funzionato senza intoppi. Norman Neufang e Sascha Hüskes si sono allontanati dal campo in qualifica. Un distacco di oltre mezzo secondo dal resto del campo ha mostrato le differenze nelle prestazioni.

Hüskes ha vinto la partenza della prima gara. Neufang dietro. Janz ha perso gran parte del terreno all'inizio. Tuttavia, Hüskes ha perso la sua occasione per una netta vittoria dopo essere caduto dall'inizio alla fine. Il duo di testa ha avuto molto da fare per farsi strada attraverso l'intero gruppo di partenza. Alla fine, Neufang ha dovuto ammettere la sconfitta, che alla fine è stato il vincitore raggiante della prima gara. Kevin Kugel è atterrato al terzo posto con un netto distacco, seguito da Fränkle e Heidemann.

Emozione al via della seconda gara. Tre partenti erano in ritardo alla pre-partenza e hanno dovuto iniziare la seconda gara da dietro. Il vincitore è stato Neufang davanti a Hüskes. Entrambi sono stati in grado di distinguersi dal campo. Dietro di essa infuriava una battaglia a tre tra filo, sfera e Buschsieweke. Janz, che è dovuto partire da dietro, ha iniziato una buona gara per recuperare. Il trio di testa con Neufang, Hüskes e Draht ha dovuto lavorare sodo per evitare di commettere errori durante la doppiatura. I concorrenti stavano solo aspettando la tua occasione per superare il tuo avversario. Neufang è rimasto calmo e non ha mostrato nervi saldi e ha vinto la seconda gara. Il secondo posto è andato a Drath, seguito da Hüskes al terzo posto.

Giorno classe 1 - Esordienti SA

  1. # 281 norme Neufang 45 pt.
  2. # 93 Dustin-Miles Drath 45 pt.
  3. # 23 Kevin Kugel 29 pt.

Classe 2 - SuperSport

In SupertSport, Sperling voleva sapere. Come sempre ben preparato, ha fatto segnare il miglior tempo della sua classe a Wittgenborn. Ha relegato Triebs al secondo posto con un distacco di due decimi. Tutto era appena dietro.

L'inizio della gara è andato secondo i piani per i vertici. A centrocampo, Moutschka e Richter si sono scontrati all'inizio della curva 2, ma sono stati in grado di rialzarsi e continuare. Sperling ha guidato una gara assolutamente senza rivali. Una grande velocità, una mente fredda e un campo di inseguimento notevolmente più lento lo hanno catapultato alla vittoria. Tuttavia, gli ulteriori posti sul podio non erano così impareggiabili. Triebs, Thönnern e tutto il resto non si sono dati niente. Gomma su gomma, i tre hanno fatto una grande gara. Alla fine Triebs ha prevalso su Thönnern e Schiller.

Non dovrebbe essere facile per Sperling nella seconda gara. Un buon inizio ha assicurato la prima posizione. Tutto è stato curato e subito attaccato. Un grande duello ha portato attraverso i prossimi round. Dietro c'era di nuovo tensione per il terzo posto sul podio. Questa volta sono stati Triebs, Thönnern e Schiller a dare tutto. Alla fine, Triebs è rimasto indietro e ha dovuto ritirarsi. In testa, Sperling ha mantenuto i nervi saldi e ha vinto anche la seconda gara, davanti ad Alles und Thönnern.

Classifica di giornata classe 2 - SuperSport

  1. # 13 Sascha Sperling 50 pt.
  2. # 43 Philipp Thönernen 32 pt.
  3. # 411 Christian Schiller 26 pt.

Classe 3 - Esperto SA

Marc Harder ha mostrato ancora una volta la sua ottima condizione e ha segnato il miglior tempo in qualifica sul nuovo asfalto. Ong era in agguato. Le due gare sono state una pura battaglia di nervi e condizioni meteorologiche e l'eccitazione non poteva essere battuta. Duelli fantastici assoluti ed eccitazione fino alla fine sono stati offerti agli spettatori.

Liberi di partire per la prima gara. E la battaglia dei nervi è iniziata alla prima cur