Scooterist Weekender Colonia 2022 – Vincitori

, ,

Meglio di tutto

Zdesing-Highlanders

La scelta dello spettatore

1° posto: Enzo per Marius Haller

V50 – “V200RS”

Motore:

Carter Quattrini C200, albero motore Quattrini corsa 56,5mm, cilindro Quattrini M200, testata lavorata - compressione 11,5:1, scarico FalkR M200 Touring, frizione Crimaz CM5 con multimolla (6 molle), coperchio frizione Bordi Corse - completamente idraulico, cambio Crimaz Grand Tour, Crimaz 28/67 primaria, kit riparazione Overrev molle, accensione Overrev, aria KR Automation numero 12, gomma aspirazione LUZ 3D, Smartcarb SC38, filtro aria Marchald 100×65, pompa benzina Mitsubishi elettronica

La pittura: Porsche Miami Blue.

parti speciali: Flip-tail in carbonio, freni a disco completamente idraulici anteriori e posteriori, frizione completamente idraulica, forcella Superlow, sospensione Stage6 High-Low, cerchi Polini Evolution 2,5×10, ammortizzatore di sterzo Hyperpro.

Grazie al: Enzo (!!!), Trisi, Tom e tanti altri

2° posto: Kevin Wintergreen

PX

Conversioni: Replica del Baracuda di Christian Clerici - Motorsport Rennwagen

Motore: 221 Malossi Sport

La pittura: Aerografo

3° classificato: “RR custom” di Rene Roe

Malaguti F12

parti speciali: Elettronica controllata tramite Bluetooth Motore: Evo70 minerali La pittura: Verde caramella + lavoro con aerografo

Miglior Vespa Largeframe (pre-P)

1° classificato: Tessa Abraham

Raduno Vespa

L'ispirazione per il nome dello scooter risale a Tessa vedendo gli scooter di Burnley e Pendle Scooter Club girare per la città in cui viveva e quello scooter Club aveva la toppa ispirata alle prove delle Pendle Witches nel 1612. Gli anni '70 e il la scena degli scooter di allora sono l'ispirazione ed è anche il motivo per cui è stata scelta una Vespa Rally 180 ad accensione elettronica. Con i contatti di Tessa e Lee hanno rintracciato informazioni su come apparivano, erano stati verniciati gli scooter d'epoca degli scooter Burnley e Pandle, quali accessori erano stati montati e hanno persino riprodotto lo scudo posteriore in legno e le toppe del club.

Costruito da: Lee Abramo

Motore: Malossi 210

Dipinto da Gary Cooper @ MD Machine

2° posto: Zdesing

70er

3° posto: Timo Pargmann per Jörg Hartmann

 

Zottel Zossen Associazione Scooter

Impostazione: Sedile aerodinamico con logo ZZ
Freno a disco anteriore Worb 5 completamente idraulico
Luce posteriore a LED nell'alloggiamento dell'org
SIP tachimetro
Impianto elettrico CC completamente posato.

Motore: 252cc Quattrini.
Potenza 30 CV e 36 Nm a 5800 giri/min.

Dipingere: Il rally è stato completamente spazzato via per la prima volta nel 2004 dalla società Doppelpack. La base è una lacca infradito. Nel 2020-2022 la vernice è stata rinnovata e ulteriormente spazzolata. La foglia d'oro è incorporata nella lacca. Tutti gli allegati sono placcati in oro 24k o ricoperti con foglia d'oro.

La migliore gamma Vespa P

1° classificato: Marc Weritz 

Vespa Px

Club BlechChaoten Rheingau

tag: Telaio tagliato e rinforzato, forcella Lambretta, drop bar, pneumatici larghi, telaio BGM, freni a disco anteriori/posteriori

Motore:Scarico BFA 306 / 54Ps/52Nm /FalKR BFA 306 (su misura)

Dipingere: livrea Porsche.

Parti fatte da sé: Tutto progettato e realizzato internamente! Tamburo freno CNC (progettato per coppia superiore a 400 Nm) con calotte intercambiabili per albero cardanico KR o dentatura originale!Freno a disco posteriore per BFA (interno) con pinza freno di propria concezione! Freni a doppio disco Lambretta anteriori con 2 pinze BGM. Parafango stampato in 3D con linee dei freni integrate! Tachimetro CNC autocostruito con Koso DB02... C'è molto di più, ma è meglio ammirarlo da soli o contattarmi :-) O Instagram #berndworsch

2° posto: Lars Kruse

Zottel Zossen Associazione Scooter

PX 225 Street Racer – Bj. 1982

Impostazione: Manubrio M, forcella Lambretta, freni a disco autoprodotti anteriori e posteriori, completamente idraulici

Motore:  Potenza circa 35
Motorizzazione Malossi,
Malossi MHR 57,
Campana degli anni '60,
carburatore 30mm,
vaporizzatore di accensione,
Scarico Nordspeed con silenziatore posteriore sotto il cofano laterale, PS.

3° posto: Elmar Grünert 

PX 

Miglior Vespa Wideframe

1° posto: Marcel Schnee

Vespa GS3

tag:Manubrio, sedile integrato

Motore: Motore Px200 con 210cc Malossi, scarico S&S.

pittura: Modifiche fatte di mia mano

2° posto: stanza dei giochi

Vespa VL2T - Il proiettile randagio

tag: Ruota a raggi fatta in casa, freno a disco con pinza Stage 6 e anti-dive.

Motore: Motorizzato con 177 Quatrini, albero corsa 60 mm e 28 Keihin PWK su membrana. 22.0 CV / 26.3 Nm a 6.000 giri/min.

3° posto: Andreas Spiller 

Vyatka VP 150 – Igor malvagio

 

Vyatka VP 150 – Igor malvagio

tag: Serbatoio sotto Vjatka sopra Sei Giorni Style, parafanghi sfalsati per pneumatici e fari integrati, sfalsamento della sella Acma, conversione della luce posteriore in full LED, bella illuminazione del cerchio per scopi di presentazione, comandi installati in una disposizione in rame, ovviamente la famosa illuminazione interna del carburatore , varie regolazioni della forcella e tanto amore

Motore: PX con 172 Quattrini, albero 57 Mazzu, carburatore 30 Polini, 22/64 BGM Superstrong su cambio BGM 200 con albero secondario Benelli 3 corto 4 ultra corto, tubo design Bullet con elegante silenziatore da 265 mm nella parte inferiore.

pittura: '61 O dipingi principalmente

Parti speciali: Cerchi prototipo da 13 / 12 pollici fresati dal pieno su adattatore autocostruito, impianto frenante anteriore Ottopuntouno, forcella SKR, tachimetro Motogadget, pulsante, specchietto e frecce in alluminio in connessione con controllo Axel Joost, gruppo manubrio LSL e sicuramente molto altro ancora Al momento non ne so di più ;-)

Grazie a: Superkölle, Blechmann 74 e Bussy Wassereis

Miglior Vespa Smallframe

1° classificato: Marius Haller

V50 – “V200RS”

2° posto: Christian Schroeder 

Scauro Mathias Scherer

Impostazione: Matthias Scherer ha acquistato il motore insieme al radiatore, i tubi flessibili, la pompa dell'acqua, ecc. e l'ha installato nel telaio attuale.
L'intero veicolo aveva poi completato una serie di gare di accelerazione insieme a corse al banco di prova e riunioni di scooter.
Ho avuto la fortuna di poter acquistare il veicolo quasi completo in uno stato smontato tre anni fa.
All'inizio del 2022 Ronny ed io (Scoot Devils/Smallframe-Factory) ha poi iniziato a restaurarlo in modo che corrisponda alle attuali regole DBM, ci è stato chiaro fin dall'inizio che lo Scauri/Scherer rientrava in pista.
Quindi abbiamo dovuto fare alcuni tagli e non siamo riusciti a ripristinarlo proprio come i due Rollershop.
Ma penso che siamo riusciti a mantenere un alto valore di riconoscimento.

 

Motore: Cilindro Polini per Cagiva SST (a pistone controllato)
Testa raffreddata ad acqua
Corsa 51 mm
Alesaggio 57 mm
Circa 135 cm
34 Dellorto
Scarico spaventoso
Accensione elettronica Motoplat 6V
Cambio 4
L'intero motore è stato costruito da Stefano Scauri circa 30 anni fa, l'alloggiamento e i cilindri erano estremi
a cura di Stefano. Era assolutamente entusiasta che questo motore esistesse ancora e ha immediatamente offerto il suo aiuto dicendo che era uno dei primi motori che aveva costruito.
Questo motore è stato poi ricostruito da Stefano nel 2022 utilizzando i materiali odierni ed è assolutamente adatto ai quarti di miglio.

3° classificato: Ferdinando Baratella

v50

Conversioni: Forcella Zip SP accorciata, freno KR e cerchio davanti, vernice O completamente a vista, sella personalizzata su base Ancillotti ecc.

Il motore: Quattrini M200, Egig Boa Down & Forward una tantum, carburatore Dellorto 39 VHSB.

La pittura: O-Lacquer liberato da 4 mani di vernice 2K.

Grazie a: Vespower Di Baratella, Fraternati SC

La migliore Vespa moderna

1° classificato: MarcCollins

Asso

  • Ammortizzatori anteriori: BGM Pro SC/F16 Competition
  • Ammortizzatore posteriore BGM PRO SC/R1 SPORT
  • Portapacchi anteriore - Moto Nostra
  • Clacson con compressore • Kübler Speedwheel
  • Pinze freno anteriore e posteriore - PORCO NERO POWER 2.0
  • Griglia di ventilazione Rizoma
  • Portapacchi posteriore Vespa GTS HQ
  • Cerchi Vespa 946
  • Coppa olio con spia di Buchsenfuchs nero lucido
  • Indicatori LED Moto Nostra
  • Inserto tachimetro Moto Nostra
  • Copri forcellone Moto Nostra
  • Sedile con riscaldamento sedile – medico sedile
  • Parabrezza cruiser personalizzato
  • Coperchio Vario verniciato nero
  • Parafango paraurti Cuppini
  • Specchietto corto Moto Nostra
  • Leva freno cromata BGM Pro CNC
  • Impianto di scarico ARROW E4
  • Disco freno Wave anteriore e posteriore

Colore: Verniciatura completa Porsche Miami Blue (2019).

Parti speciali:

  • Cerchi e pneumatici 13 pollici Miami Blue
  • Prese d'aria Rizoma
  • Fender Zillioni rielaborato a 13″
  • Telaio BGM anteriore e posteriore
  • Impianto frenante racing Brembo a 4 pistoncini davanti.
  • Disco freno Wave anteriore e posteriore
  • Sponde laterali nere OEM, gancio per bagagli BGM Alu CNC
  • Staffa verniciata a polvere nera
  • Poggiapiedi nero lucido compattato
  • Coperchio variatore verniciato
  • Coppa olio nera lucida compattata
  • Cornice contachilometri Vespa Notte
  • Leva sportiva alluminio CNC nera, maniglie Moto Nostra
  • Peso finale barra Mini
  • Luce posteriore LED Power 1 3in1 freno/indicatore di direzione/luce posteriore
  • Targa autoilluminante (foglio LED)
  • Targa offset con coperchio verniciato RIZOMA
  • Clacson con compressore
  • Modifica variatore JCosta
  • Frizione Dr Pulley HIT
  • Cilindro e pistone Malossi
  • Cinghia in kevla Malossi, candela iridium
  • Scarico REMUS Dual Flow

2° classificato: Micha – Caferacer69

Martini Racing – Vespa GTS300 Super HPE Anno 2019 ABS/ASR

3° classificato: Carola – Caferacer69

Corsa Italia - Vespa GTS300 SuperSport Anno 2018 ABS/ASR

Colore: Tricolori

Modifica: Variatore JCosta, filtro aria, Kevlarbelt Malossi
• Frizione Frizione Dr Pulley HIT
• Maestro Malossi Tourqe
• Gruppo Termico Malossi + Testa Malossi V4
• Tuning ECU adattato al motore.

• Frecce di carrozzeria, luci posteriori saldate
• Parafango anteriore Zillioni in metallo
• Impianto di scarico ARROW E4
• Cerchi e pneumatici 12 pollici Vespa 946
• Pneumatici HEIDENAU K80
• Fanale posteriore freno station wagon Kellermann Ato
• Frecce anteriori Kellermann BL2000 Frecce terminali manubrio Dark
• BGM Pro SC/F16 Pressione del gas anteriore da competizione
• Posteriore BGM Pro SC/R1Sport
• Impianto frenante racing Brembo a 4 pistoncini anteriore
• Disco freno Wave anteriore e posteriore
• Sponde laterali nere, ganci per bagagli BGM Alu CNC
• Portapacchi, nero, corto
• Poggiapiedi neri
• Coperchio Variomatic e coppa dell'olio neri
• Tappo Vario “300 RIZOMA” – Asta livello olio RIZOMA
• Telaio contachilometri, leva Sport, manopole Moto Nostra
• Faro anteriore H4 Daymaker (Phillips)
• Clacson con compressore

Miglior automatico

1° posto: Thomas Schulz

2° posto: René Ellenberger

Peugeot

3° posto: Thomas Schulz

Miglior Lambretta dl/GP

1° classificato: Paul Rieck

Legio X GP200 Lambretta 

tag: Legio X. Monza 240, aerografo, incisione, doratura, molte singole parti autocostruite. Rivisto dall'ultimo spettacolo personalizzato SC

Motore: Legio X Monza 240, frizione liedesholm, accensione BGM, albero, ammortizzatore. Dellorto 34mm, supertourer franspeed.

La pittura: Legio X, aerografato, disegno generale inglese personalizzato. 

2° classificato: Martin Z

Johnny Love Motorsports #7

Motore: La messa a punto del motore si basa su un TS1 portato da Tobi da Nordspeed-Racing. Ed è completato da un Mikuni 35, albero motore bgm e scarico The Scooter Republic TSR

La pitturaDopo due decenni in opaco-schwatt, Maddin del Kelten Rollerclub Ostholstein ha ricostruito il suo dl 150 con un lavoro di verniciatura di grande successo.

3° posto: Doc (Miglior Cristiano) 

Lambretta DL 125, anno 69

Motore: 

  • Targatwin 275
  • Scarico 2in2 avvolto
  • -Silenziatore MR
  • -Conversione della membrana Bergspeed
  • - Frizione Smoothmaster CP
  • -CP Trasmissione Ciclone 5
  • -CP Albero principale multispline e tamburo
  • - Tendicatena CP
  • - Coperchio ingranaggi CP
  • -Porta di scarico CNC Salemspeed

Leistung:
37 CV a 8574 giri/min
31 Nm a 8170 giri

altro:
-10° di caduta
-Freno a disco LTH con corpo pompa 2in1 completamente idraulico
-Ammortizzatori BGM anteriori e posteriori
-BGM molle davanti
- Cerchio anteriore in acciaio inossidabile BGM
- Collegamenti a forcella MB
-Pneumatici da corsa Sava MC 35 S
-Ancillotti Panca Fatta a Mano
- Serbatoio XXL

Miglior Lambretta Serie 3

1° classificato: Flappo Topp Mod

SX 200 / SST 265 Bj. 67

Robert Eder, che è meglio conosciuto in tutta Europa come uno dei migliori DJ Mod degli anni '60 come Flappo, è un appassionato di Lambretta dal 1986 e possiede questa Innocenti Lambretta SX68 della fine del '200 dall'inizio degli anni '90. Dopo essere stato uno dei suoi cavalli da lavoro per molti anni, ha ottenuto uno dei super-duper restauri della Lambretta Rimini su questa bici pronta per il nostro weekend. Si basa su uno schema di verniciatura bicolore per combinare un look classico degli anni '60, insieme a una tecnologia moderna costruita attorno a un motore Casa Performance SST265 con tutti gli altri extra degli hi-flyer di Casa Performance.

 

2° posto: Christian 'Schniedel' Schnieder

tempo macchina

Usanza vecchia scuola anni '80

Motore:Cilindro 225 Stage4, albero motore GP, carburatore 34 Amal, accensione elettronica, scarico Mikeck

La pitturaVW Golf2 Fire and Ice Purple, Gold Leafing e Gessati di Alexander Henkemeier AHA-Design Bielefeld.

incisioni di Don Blocksidge, Pete Robinson. Cromo, oro e noci di luccio.

Grazie a: Jens Kruse, AHA Design, Lambretta Club di Jetson

Miglior Lambretta Serie 1 e 2

1° posto: Mad Farmer

Serie TV 175 / BSG305

Questo TV175 Serie 2 è stato finito in tempo dal Rimini Lambretta Center per il Weekender. Il loro cliente "Mad Farmer" ha richiesto uno scooter Custom degli anni '60, con un enorme taglio moderno. Così combinato è un RLC resto' ma con molte delle sue idee che dovevano dare vita. Fondamentalmente la verniciatura segue le linee di un'auto da corsa degli anni '60 nei colori dell'Aston Martin, i loghi Lambretta rielaborati con un carattere "Norton", il serbatoio incernierato montato centralmente e un motore BSG305 per alimentare lo spettacolo. Entrambi i serbatoi di benzina sono realizzati su misura e sono collegati. Il carburatore Dell'Orto da 39 mm su un motore BSG ha un punto di uscita insolito (dietro il supporto motore laterale kickstart) ed è stata realizzata una cassetta degli attrezzi estesa per dare qualche litro in più. Troppi dettagli per elencarli tutti qui come il parafango Serveta Wintermodel con cresta cromata da abbinare alla verniciatura, staffe Lucas magiche e segrete per il montaggio dello scudo, meccanicamente il contagiri è iniziato, un sacco di trattamenti bling bling e la lista continua...

2° posto: Robert.ball

L'Eclipse

Lambretta: reg RCA 447B, 1964 serie 2, Mugglelo 240,5 velocità 

La Eclipse Lambretta di Bob Ball è ovviamente ispirata alla musica e al look da lowrider. Combina il look da lowrider americano degli anni '50 con un tema di pittura basato su "The Eclipse", il primo club "Rave" legale per tutta la notte. Tutto è iniziato nel 2016 con un'API Li150 Series 2 che è stata utilizzata come tela bianca per creare uno scooter unico. Il lavoro del pannello e le modifiche da sole andrebbero oltre il telaio. 

Quindi se vuoi saperlo. tCompleta la storia controlla questo numero arretrato di Scootering: https://issuu.com/mortons-digital/docs/sc_24072018.

3° posto: Darren Creek

LI serie 1

tag: Raffreddamento ad acqua, serbatoio/airbox in alluminio, scarico + altro.

Il motore: Casa è 265 mb 5 velocità completamente raffreddata ad acqua, conversione Aupuff per coppia.

parti speciali: Conversione del percorso di raffreddamento ad acqua/airbox dell'imbuto al freno a doppio disco dei parafanghi spagnoli.

Grazie al: Io stesso, tutto lavoro dal proprietario.

Miglior non italiano

1° classificato: Matthias Henze

Commodoro FAKA

Fahrzeugwerke Kannenberg (FAKA) di Salzgitter-Bad
tipo: Commodoro
Anno: 1955
Questo raro scooter (9 pezzi sono ancora conosciuti in tutto il mondo) colpisce per il suo design insolito (proviene dal designer di fama mondiale Louis L. Lepoix) e offre anche stravaganza sotto l'abito in lamiera.

Il motore: ILO M 200 V (197 ccm; 9,5 CV; cambio a 4 marce; Siba Dynastarter)
Caratteristiche tecniche (selezione):

Un sistema di frenatura integrale completamente idraulico di ATE, un braccio oscillante powertrain in fusione di elettroni (magnesio) con una molla centrale dietro l'ugello e una serie di altre cose dimostrano standard tecnici eccezionali.
• Forcella anteriore con forcella telescopica a doppio tubo e portaruota unilaterale in fusione di magnesio
• Cockpit con tachimetro, timer, folle, abbagliante e spia di carica
Dettagli del veicolo in esposizione
• uno dei 9 Commodore conosciuti in tutto il mondo (ne furono costruiti solo circa 500)
• Il veicolo è nelle sue condizioni originali (incl. vernice O)
• Restauro conservativo con la massima conservazione possibile della sostanza
• l'unico Commodore che guida, è omologato TÜV e ha vernice O

Conclusione: Il Commodore è personalizzato di fabbrica. L'ordinario non è né esterno né interno. Impressiona per il suo design insolito e offre anche stravaganza sotto la carrozzeria.

Il motore di questo Commodore del 1955 è un ILO M200 V con dynastarter elettrico. 

2° posto: Michael Seifert Playroom

non desiderato

3° posto: Moritz Nagy

Acma V56 con SuperSlave 18cv su Pinasco 190cc

La migliore ingegneria

1° posto: stanza dei giochi

Lambretta #24 Dupont GP500Z Racer

tag: La tecnologia 4 tempi Lambretta e Kawasaki l'una sull'altra. Si potrebbe sicuramente discutere se il telaio Li3 o il telaio di una Kawasaki GPZ500S costituiscano il punto di partenza. Per far passare il telaio posteriore della Kawasaki sotto il passante del telaio e le fiancate della Lambretta, il passante è stato allungato di 13 cm e allargato di 4 cm nella parte anteriore. Ma in modo tale che una luce posteriore originale si adatti ancora. Il forcellone originale GPZ è stato accorciato di conseguenza e la traslazione è stata accorciata. I cofani sono stati adattati alle nuove dimensioni del telaio e ora sono fissati con elementi di fissaggio Aerocatch delle corse automobilistiche. Il serbatoio (capacità 12 litri) si trova nella carenatura inferiore ed era un vano portaoggetti PX in una vita precedente. Viene riempito tramite un tappo del serbatoio Newton e il carburante viene fornito tramite una pompa Hardi, che ha trovato la sua nuova casa sotto il parafango anteriore. Il cambio avviene tramite un power shifter Translogic, con la frizione necessaria solo per l'avviamento. Tutto da Motogadget è stato installato una volta e il numero 24 di Marek sarebbe probabilmente un dimostratore più che perfetto per loro.

Il motore: I 60 cavalli dovrebbero essere sufficienti per 190 km/h più facile. Il doppio disco di Casa Performance è utilizzato per la decelerazione nella parte anteriore e il sedile è di Weitweit Gar.

pittura: la livrea e il numero di gara sono ispirati alla NASCAR Chevrolet di Jeff Gordon.

2° posto: Robert.ball

L'Eclipse

3° posto: Darren Creek

LI serie 1

Miglior Vespa Racer

1° classificato: Kevin Wintergreen

PX

2° posto: Nick Maruschka

Martini Vespa

tag: Completamente :-)
Il motore: Quattrini 232

36 CV con 38 Nm sono raggiunti dal 232 Quattrini in connessione con un Viper Curly su misura di Tobi di Nordspeed-Racing. Si accende con un Vape Sport.
Il vano motore Pinasco è estremamente esteso nella zona di aspirazione e dotato di un collettore di aspirazione autocostruito. L'albero motore è un pezzo unico, sempre da Nordspeed-Racing Tobi. La frizione ha 24 denti e proviene da bgm.

pittura:livrea Martini.

parti speciali: telaio, forcella, freno a disco anteriore + posteriore, sedile pneumatico, posteriore, ecc.

Grazie al: Markus Dicke

3° posto: Marius Haller

V50 – “V200RS”

Miglior Lambretta Racer

1° classificato: Martin Z

Johnny Love Motorsports #7

2° posto: il SIMPSON II

Costruito da Darren Creek.
L'ultima volta che è stata ammirata pubblicamente è stata nel 2009 al Custom Show di Monaco.

3° posto: Oiltek

Lambretta SX150

Conversioni: SX150 convertito alle specifiche GP/DL con tutta la carrozzeria in fibra di vetro.

Il motore: SS230 e SS250 Casa Performance Casa Case.

vernice: Nessuna vernice elegante, semplicemente Ferrari Rosso Corsa.

parti speciali: Oiltek one off Fuel Tank, freno a disco Casa Performance, Cyclone 5, frizione Powermaster, accensione Ducati, carrozzeria in vetroresina.

 

Migliore abitudine

1° classificato: Tessa Albraham

Raduno Vespa

2° posto: Christian 'Schniedel' Schnieder

tempo macchina

3° posto: Björn Kirchberg

SH

Il miglior aerografo

1° posto: Zdesing

Montanaro

2° posto: Timo Pargmann per Jörg Hartmann

Zottel Zossen Associazione Scooter

3° posto: Christian 'Schniedel' Schnieder

tempo macchina

Miglior vernice

1° classificato: Tessa Albraham

Raduno Vespa

2° posto: Joerg Gerbershagen 

Serveta Lambretta (spagnolo)

Meno cacciavite

BJ 1984
– costruito da Stoffi's in Austria
– Livrea di Pfeil Design degli anni '90
– Dropbar con elementi del settore motociclistico
– Freno a disco fatto in casa
– Circuito sequenziale del Motorino Diavolo

 

– Pedale del freno spostato nella parte posteriore
– Ammortizzatori posteriori con deflessione
– frizione semi idraulica
– Cilindro TS1
– Carburatore Mikuni TM30
– Scarico Up & Over fatto in casa
- tutto registrato!

3° posto: Zdesing

70er

Migliore incisione

Luogo 1st: Christian 'Schniedel'

tempo macchina

Luogo 2nd: Schnieder

La Green Machine

Inocenti Lambretta LI150 Serie3

Motore: Cilindro 175 Stage4, carburatore 34 Amal, albero motore GP, accensione elettronica, scarico TNT.

La pittura: Opel Green di Stefan Ottensmeier Ummeln, Bielefeld.

parti speciali: Ricostruzione completa del telaio, cavi instradati attraverso il telaio, forcella per tornio BeedSpeed, parti incise di Pete Robinson e Don Blocksidge, Pike Nuts.

Grazie a: Stefan Ottensmeier, LC di Jetson

Luogo 3rd: Paolo Rick

Legione X

Miglior stile Mod / 6T

1° classificato: Borgo

Lambretta Golden Special 150

tag: Il serbatoio da 17 l è il garage di Borgo autocostruito.
freno a disco anteriore SX,
copertura in pelle di tigre,
Zanzariera autocostruita.

Il motore: Cambio AF 5 marce in uso. Anche il Rapido da 250 ccm proviene da AF ed è dotato di membrana LTH Racing & Shop e bgm Big Box.

2° posto: Sven Führer

Lambretta Li 125 Serie 3

pittura: Nuova vernice nel colore originale

Il motore: 190 Suzuki Conversion, 22mm Dellorto, BGM Clubman.

parti speciali: accessori originali / sedile bgm Pegasus.

Luogo 3rd: leppo 

Top Mod – SX 200 / SST 265 Bj. 67

Il miglior taglio

1° classificato: Joerg Gerbershagen 

Lambretta 150 DL/GP (italiana)

BJ secondo i documenti 1960 ;-)
– scudo gamba stretto con spoiler di Saigon Scooter Center
- Pannelli laterali e parafanghi anteriori + posteriori in vetroresina
– lieve calo da Worb5
– Freni a disco Mito
– Posto di Streamline
– Cilindro Casa Performance SST265
– Carburatore Mikuni TM35
- Scarico Protti Ultratourer con silenziatore Fox
– Motto: leggero, veloce, forte
- tutto registrato!

2° posto: Christian 'Schniedel' Schnieder

La Green Machine

3° posto: Christian Fitz 

Lambretta Li 150

Elicotteri Lambretta omologati per la circolazione stradale 

Il motore: Casa Performance SS 225, carburatore Mikuni, scarico TSR Evo. Frizione BGM

Miglior sopravvissuto

1° classificato: Björn Kirchberg

SH

2° posto: Jens Pajewski  

GP 200 

3° posto: Christof Fritsch

sede scooter

La leggenda dello scooter center, costruito per il quarto di miglio, tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90 con l'aiuto di Stefan1+2, Robert, Harti, Michi, Martin, Uli, Ralf e Christof.
Il motore: Basamento saldato, albero motore e cilindro Cagiva, carburatore Dell Orto da 36 mm, frizione Cirri, impianto di scarico Jim Lommas regolato.
Telaio: Vespa Sprinter con manubrio SS50, telaio allungato e rinforzato.
Allegati: Freno a disco centrale per scooter Grimeca, puntoni Bitubo.

Miglior motore per bici

1° posto: stanza dei giochi

Lambretta #24 Dupont GP500Z Racer

2° posto: stanza dei giochi

Terrore di dieci pollici

Terrore di dieci pollici

Un Bajaj e tre telai da battaglia PX, alcune parti di motociclette e un motore Husqvarna Motorcycles WR 360 sono stati gli ingredienti per l'incredibile proiettile che ha visto la luce nel 2015 dopo cinque anni di costruzione.Elettricità e strumentazione provengono da Motogadget e gran parte di essa può essere trovato dentro e sul manubrio leggermente ribassato. Il vano portaoggetti funge da serbatoio e contiene 14 litri. La parte posteriore ribaltabile è fissata con otto viti, l'ammortizzatore sdraiato è controllato tramite una deflessione. La panca è stata fatta da sé e il tappezziere preferito di Marek, Alex, è stato acquistato da Weitweit Gar.
Il motore: Il motore è stato perfezionato da Marek con uno scarico Canonizzato e una camera di combustione sviluppata da Overrev, tra le altre cose, e ora eroga 55 CV / 45 Nm al cambio a 6 marce. Il cambio avviene tramite un cambio elettrico senza frizione. È stato installato un controller a onda intera in modo che la rete di bordo possa gestire il carico aggiuntivo e l'alternatore e l'impianto elettrico sono stati completamente convertiti in CC.

Il miglior consiglio bici

1° posto: Christian Schroeder / Smallframe-Fabbrica

Vespa SS90

Conversioni: telaio BGM / freni a disco Crimaz / Kit Anti Dive / accessori verniciati a polvere
Il motore: King shaft BFA 244 cilindro / King shaft Albero motore Brutus 60 tempi / Carter Quattrini C 200 / Frizione Fabbri con cestello / Cambio Benelli Bull / Accensione Vespower / Anello ventola GP One / Dellort 39 / Egig BOA.

La pittura: circa 55% residuo O vernice / niente riverniciato

parti speciali: Acceleratore corto dalla fucina di Inmaxwetrust / regolazioni del telaio.

Grazie a: A tutti quelli che conoscono me e i miei colleghi di club degli Scoot-Devils

 

2° posto: Christian Wacker

Elicotteri Lambretta

Conversioni: Telaio su misura, forcella Springer, verniciatura a scaglie di metallo, tutto sommato personalizzato. con aerografo,
Il motore: Motore Monza 235cc con carburatore Mikuni TM 35, questo, quello e molto altro. Il motore è stato revisionato da Po, pieno di potenza.

La pittura: Scaglie di metallo con aerografo

Grazie a: Höppi, Po, siamo i più caldi.

 

       Luogo 3rd: Andrea Spiller

          Vyatka VP 150 – Igor malvagio

Miglior scimmia / sidecar

1° classificato: Tillmann Siebott

Messerschmitt T1 squadra BJ55, 

parti speciali: Sidecar a base di rucola della giostra per bambini Il motore: Standard / ma 12 V La pittura: Nero/rosso da solo Grazie a: Peter Witzel.

2° posto: Roman Bork

Nuvola 8 – Scimmia

Luogo 3rd: Roberto Essen

 

Vespa GT200L BJ 2003 con Roadster Mini sidecar BJ 2022

Design da corsa anni Sessanta / Sidecar Roadster Min

Motore: Malossi 209cc con albero a camme in tensione

pittura: grigio traffico b opaco

Parti speciali: Sidecar Roadster Mini.

Grazie a: FA Däschlein, in particolare il meccanico Peter Kundner, che ha costruito il sidecar secondo i miei desideri.

La migliore Lambretta genuina

1° classificato: Markus Fröschen 

TV 175 S2 Camini 

2° classificato: Enno Sipli 

SX 200

3° posto: Dirk Blijkers

Servetta 150 Speciale

Storia: Comprato dal primo proprietario. Quando avevo 18 anni avevo una tale Servetta, 37 anni dopo ho ritrovato una tale Servetta

vernice: Originale, difficile da trovare!

Miglior restauro

1° classificato: Matthias Henze

Commodoro FAKA

2° posto: Markus Fröschen 

lui 75 giappone

3° posto: Sven Führer

Lambretta Li 125 Serie 3

La migliore Vespa originale

1° classificato: Marcel Novacek

p80x

Miglior nuovo arrivato

Luogo 1st: Moritz Nagy

Acma V56 con SuperSlave 18cv su Pinasco 190cc

Luogo 2nd: Noè Winzen

 

Vespa V50 N Special

tag: Cilindro, scarico, cascata, parafanghi, anello faro, gradini, sella, serbatoio, tubazioni, vernice.
Motore: 75cc Polini (altrimenti tutta originale)

pittura: Vernice originale restaurata

Parti speciali: cilindro, scarico

Grazie a: Squadra Scooter Center

Luogo 3rd: Tim Bucklitsch

 

Vespa V50

Motore:  Polini 133cc, valvola rotativa 133cc con carburatore 28 polini e scarico polini

pittura: Nero blu

Parti speciali: Acceleratore, motore, olack

Grazie a: Oliver Kluger

Grazie ai nostri fotografi:

Carsten Wisniewski

CRISI STUDIO®

& Zoe Leon