alberi motore bgm per Vespa, Lambretta e Automatiche

, , ,

Ecco un piccolo aggiornamento sugli alberi motore degli scooter in generale. Di norma, gli alberi e gli altri componenti del motore sono progettati per una potenza molto bassa. La larghezza dell'albero a gomiti e quindi il diametro delle anime di manovella sono corrispondentemente. Il carter che circonda l'albero è il fattore limitante che determina le possibili dimensioni di un albero a gomiti. La sovrapposizione del perno di manovella è quindi specificata all'interno di un determinato quadro. Allargare l'albero per aumentare la copertura del perno di biella è possibile solo con pochi concetti di motore e solo in misura molto limitata.

Pertanto, la capacità di carico massima degli alberi è di fatto specificata. Indipendentemente da questo limite di carico teoricamente piuttosto basso, una seria messa a punto del motore spesso mette il 200-700% in più di potenza nel case. Il fatto che le onde possano sopportare questo carico è dovuto a diversi fattori.

Con alcuni tipi di albero motore, ad esempio la serie Lambretta GP, è possibile installare un perno di biella di diametro maggiore rispetto allo standard. Ecco come vengono Alberi motore BGM Lambretta tra l'altro con un 22mm invece della Lambretta standard da 20mm.

 

Nel Vespa onde Sfortunatamente, questo piccolo trucco è possibile solo in misura limitata. Tuttavia, grazie al corretto sovradimensionamento del perno di biella e alla corretta tecnica di pressatura con l'utilizzo di Loctite, siamo riusciti a costruire alberi super resistenti. Questi sono prodotti esclusivamente per noi da un rinomato produttore europeo di alberi a gomiti.

La Vespa Smallframe Onde sono utilizzati in numerosi motori ESC e sono assolutamente imbattibili in termini di rapporto qualità-prezzo. Sono disponibili con una corsa di 51 mm e 54 mm, nonché con il cono PK o ETS. Entrambi Smallframe Per i motori, fortunatamente è possibile un diametro maggiore dell'anima della manovella. In termini di raggio, ciò si traduce in una maggiore copertura e quindi in una maggiore sicurezza. Per accogliere l'albero, il carter deve essere ruotato di conseguenza. Fortunatamente, grazie a materiale sufficiente, questo non è un grosso problema.

 

La Alberi Vespa PX 200 sono il riferimento per tutti i motori rotativi a palette, in quanto sono dotati di un tempo di ingresso perfetto, una geometria ottimizzata per il flusso della guancia di ingresso e un fattore di bilanciamento molto favorevole.
Sono disponibili varianti con corsa 57 mm e 60 mm. Entrambi consentono motori potenti e durevoli. L'angolo di aspirazione viene mantenuto il più lungo possibile ma il più corto necessario per evitare il ritorno di fiamma nel carburatore, comune ad altri produttori.

 

 

Un altro riferimento nel settore degli alberi motore sono i bgm Evo Piaggio Maxi 2-T Onde.
Sono utilizzati in tutti i nostri motori dimostrativi. Dal 38PS ZIP al nostro bicilindrico unico che maltratta l'albero motore con oltre 50NM.

Questi esempi selezionati mostrano chiaramente che un albero costruito correttamente è durevole. Ci possono essere margini di miglioramento in termini di dettagli e in base al concetto di motore. Naturalmente, ciò richiede un livello minimo di conoscenza della materia. I perni di biella saldati a TIG, in cui l'intera nervatura della manovella si scolorisce o la massiccia rimozione di materiale attorno al perno di biella, sono spesso causa di gravi danni all'albero e, di conseguenza, ai componenti circostanti.

Spesso, non sono necessarie ulteriori elaborazioni anche per ottenere i massimi risultati delle prestazioni.
L'alloggiamento della valvola rotante convertito in un ingresso a membrana può portare quasi 130 CV alla ruota posteriore da 30 cc. E questo con sezioni trasversali sorprendentemente piccole tra l'alloggiamento e l'albero.

 

0 Comments

Lascia un commento

Partecipa alla discussione?
Lasciaci il tuo commento!

Lascia un tuo commento